Italia: oggi il giudizio di Fitch. Cosa aspettarsi?

Il giudizio di Fitch sul debito dell’Italia è in dirittura d’arrivo: quanto peserà la crisi di Governo appena scoppiata?

Italia: oggi il giudizio di Fitch. Cosa aspettarsi?

Il giudizio di Fitch sull’Italia verrà reso noto nella giornata di oggi, venerdì 9 agosto, in un momento particolarmente delicato per il Belpaese.

Nelle ultime ore si è infatti aperta una crisi di Governo che ha messo a tappeto i mercati: lo spread è schizzato ben oltre i 230 punti base, mentre la Borsa Italiana è arrivata a registrare perdite del 2% circa nelle prime ore del mattino.

Anche per questo il giudizio di Fitch sull’Italia sarà oggi monitorato con attenzione. Gli analisti confermeranno quanto sancito a febbraio oppure opteranno per il downgrade, anche alla luce dei dati sul PIL del 2° trimestre 2019?

Italia: il giudizio di Fitch sotto la lente

L’ultimo giudizio di Fitch sull’Italia risale a febbraio scorso. In quell’occasione l’agenzia ha confermato sia il rating BBB sia l’outlook negativo e ha messo nuovamente in luce l’elevato indebitamento e la debolezza del nostro sistema bancario. Un vero e proprio ammonimento a fare di più.

Certo è che da quel momento in poi le cose non sono migliorate. Il PIl del 2° trimestre rilevato dall’Istat ha lasciato osservare una variazione nulla dello 0,0% che ha confermato ancora una volta la stagnazione economica nostrana.

Sarà proprio alla luce delle deboli rilevazioni più recenti che il giudizio di Fitch sull’Italia lascerà il Belpaese con il fiato sospeso per l’intera giornata di oggi.

Non è chiaro se e in che modo l’agenzia di rating sceglierà di considerare anche gli ultimi sviluppi politici (e dunque il loro possibile impatto sui conti). Nella giornata di ieri Salvini ha aperto le porte ad una nuova crisi di Governo e ha chiesto a gran voce la convocazione di nuove elezioni.

Il consensus guadagnatosi negli ultimi mesi e l’appoggio di Fratelli d’Italia potrebbero permettergli di dar vita ad un esecutivo puro di centrodestra con il quale dovrebbero fare i conti sia i mercati che l’Europa.

I nodi da sciogliere prima di queste ipotetiche elezioni saranno molti. Come non parlare infatti della necessità di approvare entro il 31 dicembre la legge di bilancio per il 2020 (pena l’esercizio provvisorio), necessità per la quale si è già parlato di una manovra anticipata.

I prossimi appuntamenti con le agenzie di rating

  • 6 settembre: Moody’s (rating Baa3, outlook stabile)
  • 25 ottobre: S&P Global (rating BBB, outlook negativo)
  • 15 novembre: DBRS (rating BBB -high-, outlook stabile).

Il giudizio di Fitch sull’Italia di oggi sarà uno degli eventi più attesi dell’intera settimana.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Fitch

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.