Bitcoin: prossima area supportiva utile per long di breve periodo

I prezzi del Bitcoin hanno messo a segno una nuova serie di ribassi nelle scorse sedute. Le quotazioni si stanno però avvicinando a un’area supportiva che potrebbe risultare interessante per valutare strategie di natura long di breve periodo

Bitcoin: prossima area supportiva utile per long di breve periodo

Seduta all’insegna dei leggeri rialzi sul Bitcoin, che si attesta a 8.050,7695 dollari. Nelle scorse sessioni, le quotazioni della valuta virtuale hanno iniziato una fase discendente dopo essere state respinte dal livello statico transitante a 8.942,5801 dollari.


Xbt/Usd, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Il downtrend iniziato nella seconda metà di luglio non sembra ancora dare segni di esaurimento: a tal proposito, il ribasso potrebbe estendersi fino all’area compresa tra i 7.000 e i 7.600 dollari. Qui infatti transitano numerosi supporti, tra cui la linea di tendenza ottenuta collegando i lows dell’8 febbraio a quelli del 25 marzo 2019, il livello statico lasciato in eredità dai minimi del 26 settembre scorso e la media mobile semplice a 200 giorni.

Oltre a ciò, tale zona comprende anche il 61,8% del ritracciamento di Fibonacci disegnato dai lows del 14 dicembre 2018 ai top del 26 giugno 2019.

In questo senso, a sorreggere le quotazioni della prima criptovaluta per capitalizzazione potrebbe essere anche la divergenza di inversione bullish che si sta delineando sull’RSI settato a 14 periodi.

Un’eventuale ripartenza delle quotazioni vedrebbe contrapporsi diverse resistenze, come quella statica osservata prima e la trendline ottenuta collegando i massimi del 26 giugno e quelli del 6 agosto 2019.

Se anche la zona di concentrazione di domanda evidenziata prima dovesse cedere, i prezzi avrebbero la possibilità di chiudere il gap up a 6.426,4302 dollari.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sul Bitcoin


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Visto quanto emerso dall’analisi tecnica, si potrebbero valutare strategie di matrice long di breve periodo, sfruttando l’importanza dell’area supportiva messa in luce prima. Un possibile punto di entrata sarebbe localizzato a 7.450 dollari, lo stop loss a 6.855 dollari e l’obiettivo principale a 8.100 dollari. Il target finale è invece identificabile a 8.350 dollari.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.