Atlantia, ai prezzi piace il nuovo Governo: breakout o trappola per tori?

Le quotazioni di Atlantia sono inserite in un contesto di forza dalla conferma della formazione di un Governo giallorosso. Dopo la violazione di un’importante area resistenziale, per i prezzi si apre ora un interrogativo: quello che si è appena configurato è un breakout o una trappola per orsi?

Atlantia, ai prezzi piace il nuovo Governo: breakout o trappola per tori?

Seduta all’insegna dei rialzi su Atlantia, che si colloca al vertice delle quotate al FTSE Mib con un rialzo dell’2,18%, al momento della scrittura.

A catalizzare gli acquisti sulla società guidata da Giovanni Castellucci sono le dichiarazioni della neo Ministra alle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, la quale ha smentito l’ipotesi della revoca della concessione autostradale ad Atlantia. “Nel programma di governo c’è scritta una parola precisa e molto diversa: revisione” ha dichiarato De Micheli al quotidiano La Stampa.


Atlantia, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Dal punto di vista grafico, le quotazioni hanno beneficiato dell’insediamento del nuovo Governo, che ha annullato di fatto l’ipotesi della revoca della concessione autostradale.

Dallo scorso maggio si è evidenziata una fase laterale, sinonimo di incertezza tra gli operatori. Questa congestione è stata violata oggi, con le rotture della resistenza statica a 24,47 euro e della linea di tendenza disegnata con i top del 9 maggio 2018 e del 15 luglio 2019.

Se la chiusura di oggi dovesse avvenire in area di massimi di sessione, al momento posti a 24,93 euro, si configurerebbe il classico breakout, il quale avrebbe come obiettivo area 27,09 euro.

Nel caso in cui ciò non dovesse accadere, il pericolo maggiore deriva dalla potenziale configurazione della cosiddetta “trappola per tori”, con i compratori che potrebbero aver preso un abbaglio relativamente alla bontà della violazione in atto.

In questo senso, vista la configurazione di tre candele positive di fila, è ragionevole attendersi una barra di correzione. A tal proposito, se da un lato un ritracciamento potrebbe dare l’opportunità di partecipare al movimento rialzista, dall’altro è di fondamentale importanza che questo non si spinga troppo al di sotto della zona dei 24,47 euro.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Atlantia


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Dal punto di vista prettamente operativo, si potrebbe attendere una correzione e una reazione a 24,47 euro. Lo stop loss andrebbe posto a 23,59 euro, mentre l’obiettivo principale a 25,60 euro. Il target finale sarebbe invece localizzato sulla soglia psicologica dei 26 euro.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.