Zingaretti a Roma e Fico a Napoli: fatto l’accordo PD-M5S per le amministrative?

Alessandro Cipolla

06/05/2021

01/06/2021 - 12:01

condividi

Il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle starebbero trattando per un complesso accordo in vista delle elezioni amministrative: Zingaretti in campo a Roma contro la Raggi e Fico candidato comune a Napoli, poi alleanza alle regionali nel Lazio.

Zingaretti a Roma e Fico a Napoli: fatto l'accordo PD-M5S per le amministrative?

Nicola Zingaretti sindaco di Roma, Roberto Fico di Napoli e poi insieme alle eventuali elezioni regionali nel Lazio. Questa è la clamorosa indiscrezione dell’agenzia Dire su un possibile accordo tra il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle in vista delle elezioni amministrative del prossimo autunno.

Una trattativa complessa e che tra i dem sarebbe portata avanti dall’ex ministro Francesco Boccia, che da tempo starebbe tessendo la tela insieme ai vertici pentastellati di una possibile alleanza giallorossa.

Un discorso che non dovrebbe interessare le elezioni a Milano e Bologna, altri due degli appuntamenti principali della tornata 2021 delle amministrative, mentre per Torino ancora sembrerebbero esserci dei margini di intesa.

La candidatura di Nicola Zingaretti a Roma per il PD avverrebbe però in opposizione a Virginia Raggi, con magari una convergenza poi al ballottaggio, mentre Roberto Fico a Napoli verrebbe sostenuto anche dai dem che così si presenterebbero già al primo turno insieme ai 5 Stelle.

Elezioni amministrative: Zingaretti e Fico per un accordo PD-M5S

Nonostante lo slittamento a ottobre, il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle starebbero provando a stringere i tempi per definire i contorni di un possibile accordo riguardante alcune delle principali città chiamate al voto.

Queste elezioni amministrative potrebbero essere così una sorta di laboratorio di quella alleanza organica auspicata anche da Enrico Letta e Giuseppe Conte, che dovrebbe sfociare in una coalizione giallorossa alle prossime elezioni politiche.

Stando a quanto riferito da Dire, Nicola Zingaretti potrebbe decidere di presentarsi alle elezioni a Roma senza che Virginia Raggi debba rinunciare alla sua candidatura. Stando ai sondaggi, l’ex segretario del PD sarebbe però il grande favorito per il Campidoglio in caso di una scesa in campo.

Una eventuale vittoria lo costringerebbe ad abbandonare con due anni di anticipo la guida della Regione: l’accordo così dovrebbe prevedere una alleanza tra i due partiti alle conseguenti elezioni regionali nel Lazio.

Tutto molto più semplice a Napoli, dove Roberto Fico sarebbe il candidato unitario dei giallorossi. Anche in questo caso, il Presidente della Camera sarebbe il favorito per i sondaggi, anche se al ballottaggio potrebbe essere necessario scendere a patti con Luigi De Magistris o Antonio Bassolino.

Iscriviti a Money.it