Si era parlato tanto negli scorsi mesi della possibilità che Volkswagen potesse vendere Lamborghini e Ducati. Si diceva che il gruppo automobilistico di Wolfsburg volesse concentrare tutte le sue risorse sulle auto elettriche evitando di investire in asset giudicati non in sintonia con il nuovo corso.

Volkswagen non venderà Lamborghini e Ducati

Nelle scorse ore però Volkswagen ha confermato che non venderà Ducati e Lamborghini. Inoltre il produttore tedesco ha pure confermato che il marchio Bentley finirà sotto la tutela di Audi a partire dal 1 marzo 2021.

Bentley passa sotto la tutela di Audi

Il movimento di Bentley è stato realizzato con l’obiettivo che questo produttore e Audi trovino sinergie nel loro processo di elettrificazione. Logicamente, l’obiettivo è ridurre il più possibile i costi fissi. L’idea è che diminuiscano del 5% da qui al 2023.

Per quanto riguarda Lamborghini e Ducati, il Gruppo Volkswagen si è limitato a negare la loro possibile vendita. Tuttavia, si discute da tempo della possibilità che queste due entità più Italdesign diventino parte di un’unica organizzazione.

Insomma si tratterebbe di un vero e proprio spin-off come quello effettuato da Ferrari con Fiat Chrysler negli scorsi anni. Questo movimento dunque non è stato ancora escluso.

Anche Lamborghini dovrà inevitabilmente elettrificare la sua gamma

In ogni caso, il Gruppo Volkswagen ritiene che anche Lamborghini debba trovare il modo giusto per affrontare l’elettrificazione a cui va incontro inevitabilmente l’intero settore automobilistico.

In questo senso, la casa automobilistica di Sant’Agata Bolognese ha ancora molta strada da fare, come ha riconosciuto Stephan Winkelmann, il suo amministratore delegato, affermando che la prima auto elettrica di questo produttore potrebbe non arrivare fino alla fine del decennio.

Vedremo dunque come si evolverà la situazione all’interno della casa automobilistica del Toro nei prossimi anni.