Volkswagen Golf, stop alla produzione: ecco perché

Dalla Germania l’indiscrezione sullo stop alla produzione della più venduta di Wolfsburg. Con il nuovo modello in uscita il prossimo anno, Volkswagen mette in pausa la Golf.

Volkswagen Golf, stop alla produzione: ecco perché

Il gruppo Volkswagen è pronto a sospendere la produzione della Golf. A lanciare l’indiscrezione che può scuotere l’intera casa tedesca è il quotidiano Hadelsblatt.

Secondo le fonti, a inizio ottobre si fermeranno le catene di produzione dello storico non tanto per creare un collo di bottiglia ma per ripensare alla centralità del modello nello scacchiere automotive, che potrebbe vedere una tiratura più limitata in futuro.

Se nello stop di una settimana ad agosto si era parlato di problemi con alcuni fornitori, ora sembra che la causa sia più grave e legata al nuovo ciclo di omologazione WLTP su cui la casa di Wolkfsburg è piuttosto in ritardo.

Mentre sulla gamma Golf cala un’ombra di incertezza, il nuovo modello Golf 8 è praticamente già pronto per il lancio il prossimo anno, ma potrebbe cambiare qualcosa.

Volkswagen Golf, produzione bloccata

A fine agosto c’era stato un primo stop alla produzione, apparentemente dovuto ad un problema con due fornitori: Car Trim, che si occupa di rivestimenti dei sedili, e ES Automobilguss, per le componenti in ghisa alla scatola del cambio.

Per il nuovo stop, Handelsblatt parla di una domanda in calo per il modello Golf, già assodata negli ambienti tedeschi.

Dopo più di 35 milioni di unità vendute in 108 Paesi, Volkswagen Golf potrebbe trovarsi di fronte alla prima grande crisi della sua lunga carriera, passando da essere unpunto di riferimento per il Gruppo a un peso per le catene produttive.

Nello stabilimento di Wolfsburg, il nuovo test di scarico e consumo WLTP sta creando agitazione, poiché Volkswagen non ha svolto le omologazioni in tempo entro la scadenza del primo settembre. Per il momento la produzione ha un ritmo inferiore, con la settimana lavorativa di 4 giorni.

La Golf in pausa ad ottobre?

Secondo Handelsblatt, oltre alle difficoltà del WLTP, Volkswagen ad ottobre fermerà la produzione della Golf per una settimana a causa dei problemi nelle vendite. Sembra impossibile per un modello così di successo, avere una crisi di mercato, ma è questo ciò che arriva dalla Germania.

In Italia sono ancora tantissimi i fan della compatta, in ogni sua declinazione. Il problema della Golf riguarda anche la Golf 8, l’erede dell’attuale serie che come annunciato dal Gruppo avrebbe debuttato a metà 2019. Ora sembra infatti che il lancio sia stato posticipato alla fine del 2019 proprio per consentire alla produzione di assestarsi su nuovi ritmi più adatti alla domanda.

Tra gli altri modelli in crisi, ci sono la Tiguan, che vende meno di quanto viene prodotta, e la Passat, che non attira più un gran numero di consumatori.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Volkswagen

Argomenti:

Auto Nuove Volkswagen

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.