Vaccino Covid 30enni: in quali regioni e da quando si può prenotare

Martino Grassi

24 Maggio 2021 - 10:33

condividi

La campagna di vaccinazione sta procedendo a ritmo spedito in Italia, e presto la platea degli aventi diritto al vaccino potrebbe essere estesa ulteriormente. Vediamo in quali regioni e da quando si potranno prenotare i 30enni.

Vaccino Covid 30enni: in quali regioni e da quando si può prenotare

In quali Regioni e da quando possono vaccinarsi i trentenni? La campagna di vaccinazione in Italia sta finalmente ingranando e il numero dei cittadini immuni aumenta di giorno in giorno, tanto che il vaccino contro il Covid potrebbe essere disponibile a breve anche per le persone under 30.

Già a partire dalla scorsa settimana il generale Fiugliulo ha permesso l’apertura delle prenotazioni del vaccino contro il Covid alle persone appartenenti alla fascia d’età 40-49, ma alcune regioni già si stanno muovendo verso lo step successivo, aprendo anche ai 30enni. Vediamo quali sono.

Vaccino Covid 30enni: in quali regioni e da quando si può prenotare

Le regioni stanno procedendo in ordine sparso per quanto riguarda le vaccinazioni contro il Covid, seguendo i loro ritmi. Vediamo dunque qual è la situazione attuale e dove possono vaccinarsi anche i trentenni.

Campania

Una tra le prime regioni che ha aperto la vaccinazione anche ai 30enni è la Campania. Al momento infatti tutti i cittadini sopra i 40 anni possono prenotare il vaccino contro il Covid, ma l’Asl di Napoli 1 ha comunicato che un’intera notte sarà interamente dedicata alla vaccinazione dei trentenni. Le somministrazioni avverranno alla Mostra d’Oltremare e all’hangar di Capodichino, i due centri vaccinali più grandi della città. Le iniziazioni partiranno dalle 20 di sabato sera e si concluderanno alle 7 della domenica. Nell’hangar di Capodichino sarà somministrato il vaccino AstraZeneca (4.560 dosi), mentre alla Mostra d’Oltremare ci sarà il vaccino Johnson&Johnson (3.840 dosi). Anche in questo caso bisogna prenotarsi sull’apposito sito.

Alto Adige

Oltre alla Campania anche l’Alto Adige ha aperto la vaccinazione a tutta la popolazione di età superiore ai 18 anni. Inoltre attraverso una serie di “serate Vax” si somministrerà il vaccino di AstraZeneca a tutti. Se l’iniziativa avrà successo, spiga il direttore generale dell’Azienda sanitaria, Florian Zerzer, “potrà essere replicato”.

Veneto

Per quanto riguarda il Veneto, il governatore Luca Zaia ha precisato che le prenotazioni verranno aperte a tutti, anche agli under 30, nel caso in cui non ci siano abbastanza prenotazioni nel corso delle prossime settimane. Fino al 16 giugno infatti restano ancora 70.000 posti disponibili che potrebbero essere occupati da tutti gli over 40.

Liguria

Anche in Liguria gli under 30 potranno iniziare a prenotare il loro vaccino a partire dalla giornata di lunedì 24 maggio. La regione infatti ha deciso di offrire il candidato di AstraZeneca, senza distinzione tra fasce di età, a chiunque ne faccia richiesta.

Vaccino Covid 30enni in Lombardia: da quando?

Anche la Lombardia al momento sta rispettando le tempistiche del generale Figliuolo, dando il via alla prenotazione degli over 40. I 30enni invece dovranno aspettare ancora una settimana, e più precisamente il 27 maggio. Solamente a partire da quella data la fascia d’età 30-39 anni potrà prenotare il vaccino contro il Covid in Lombardia. A partire dal 2 giugno invece la prenotazione si aprirà per tutta la popolazione over 16.

Vaccino Covid 30enni nel Lazio: da quando?

Anche le vaccinazioni nel Lazio continuano a correre, tanto che l’assessore alla Sanità della Regione, Alessio D’Amato, ha dichiarato che entro la fine di questo mese verranno completate le prenotazioni per tutti i cittadini con età superiore a 40 anni. I trentenni dovranno aspettare gli inizi del mese di giugno. D’amato ha inoltre precisato che dal 1 al 3 giugno saranno vaccinati anche i giovani di 18 e 19 anni che dovranno sostenere l’esame di maturità. In questo caso, studenti e docenti, potranno ricevere il vaccino di Pfizer in uno dei 70 hub dedicati.

Anche la Sicilia, seguendo le orme del Lazio, ha deciso di aprire la vaccinazione ai maturandi attraverso un’apposita ordinanza firmata dal presidente Musumeci. A partire dal 26 giugno ai maggiorenni sarà somministrato il vaccino monodose Janssen o in mancanza AstraZeneca, mentre ai minorenni verrà somministrato quello Pfizer.

La situazione nelle altre regioni

Per quanto riguarda le altre regioni, alcune hanno aperto le prenotazioni per gli over 40 già da diverso tempo, come il Friuli Venezia Giulia e il Piemonte, che da martedì 15 giugno aprirà anche alle pre-adesioni per la fascia 16-29 anni.

Dal 17 maggio anche la Toscana ha aperto agli over 40, mentre i trentenni, secondo le stime di Giani, dovranno aspettare ancora un po’ per poter prenotare il vaccino. Nelle Marche e in Abruzzo invece possono vaccinarsi le persone nate fino all 1981.

Argomenti

Iscriviti a Money.it