Secondo indiscrezioni da poco trapelate e ancora tutte da confermare, nello stabilimento Fiat Chrysler di Pomigliano d’Arco, dove dal prossimo anno dovrebbe iniziare ad essere fabbricato Alfa Romeo Tonale, potrebbe venire costruita anche un’altra vettura della casa automobilistica del Biscione.

Al momento non è ancora chiaro di quale modello si possa trattare. Si presume però che un serio candidato ad essere fabbricato a Pomigliano sia il futuro Alfa Romeo B-SUV.

Alfa Romeo Tonale potrebbe non essere l’unica auto del Biscione ad essere fabbricata a Pomigliano

Se davvero le cose andassero in questa maniera per lo stabilimento Fiat Chrysler di Pomigliano allora finalmente il famoso sito produttivo potrebbe tornare alla piena occupazione dopo anni in cui nonostante Fiat Panda sia stata l’auto più venduta in Italia, lo stabilimento non ha mai lavorato a pieno regime.

Attualmente in quella fabbrica viene prodotta solo Fiat Panda. Dal prossimo anno questa auto sarà affiancata da Alfa Romeo Tonale per il quale sono stati investiti 800 milioni di euro per la linea di produzione.

Al momento non è ancora chiaro però il destino di Fiat Panda. Sappiamo che Fiat vuole trasformare la sua auto e farle abbandonare il segmento A del mercato.

La futura Fiat Panda, che forse cambierà nome, diventerà una famiglia di veicoli con presenze nei segmenti B, C e D. Dunque non è certo al 100% che l’auto continuerà ad essere prodotta a Pomigliano, che a quel punto al pari di Melfi potrebbe trasformarsi in un impianto di produzione di soli SUV.

Ribadiamo che al momento si tratta di semplici supposizioni. Certezze e conferme ufficiali le avremo solo a partire dalla seconda metà del prossimo anno dopo che la fusione tra Fiat Chrysler e PSA sarà completata. Molto dipenderà dalle decisioni che Carlos Tavares, futuro amministratore delegato di Stellantis, prenderà. Qualcosa però per Pomigliano bolle in pentola.