Trump è già pronto alla guerra commerciale con l’Europa

Donald Trump ha risposto con un chiaro avvertimento alla possibilità che l’Europa imponga 4 miliardi di dollari di dazi: ci saranno ritorsioni. Guerra commerciale in arrivo?

Trump è già pronto alla guerra commerciale con l'Europa

Trump è già pronto alla guerra commerciale contro l’Europa.

È bastato il via libera dell’OMC all’UE per imporre dazi agli USA a seguito della vicenda Boeing a far partire la minaccia della Casa Bianca.

Il presidente in carica non accetterà alcun passo europeo verso l’introduzione di tariffe sui suoi beni. In un clima generale già teso a causa del conflitto finanziario e politico tra USA e Cina, delle incertezze sulla ripresa economica post-COVID, delle elezioni statunitensi dagli esiti imprevedibili, del nodo Brexit, la questione dello scontro USA-UE sui dazi aggrava lo scenario dei prossimi mesi.

Ci sarà davvero una guerra commerciale tra Bruxelles e Washington?

Dazi UE contro USA? La risposta di Trump è una minaccia

Gli Stati Uniti “colpiranno molto più duramente” se l’Unione Europea andrà avanti con tariffe su prodotti americani per un valore di 4 miliardi di dollari: questa la dichiarazione di Donald Trump riportata da Bloomberg.

L’UE, si ricorda, ha appena ottenuto il permesso dell’Organizzazione Mondiale del Commercio di colpire le merci statunitensi con dazi a seguito della sentenza sugli aiuti di Stato illegali forniti dagli americani a Boeing.

L’inquilino della Casa Bianca, alle prese con una non facile campagna elettorale e dato in svantaggio nei confronti di Biden, ha fatto la voce grossa contro l’UE, seguendo la strategia in atto già contro la Cina.

“Se contrattaccano, allora colpiremo molto più forte”, ha detto Trump ai giornalisti giovedì 15 ottobre.

Al momento, però, dall’UE non sono giunte mosse minacciose. Secondo indiscrezioni, l’Unione Europea ha già stilato un elenco di prodotti che dovranno affrontare i dazi, ma deciderà di congelare ogni decisione fino al dopo elezioni USA.

Le potenziali tariffe UE potrebbero colpire industrie statunitensi nei settori aeromobile, carbone, agricoltura e alimentare (frutti di mare).

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories