Trimestrale Tesla: utile in attivo e balzo delle azioni al 20%

Trimestrale Tesla: sono stati aggiornati i dati finanziari dell’azienda di Elon Musk. Analizziamo le informative rese note per il terzo trimestre 2019.

Trimestrale Tesla: utile in attivo e balzo delle azioni al 20%

I dati economici della trimestrale Tesla sono stati resi noti. L’utile dell’azienda specializzata in veicoli elettrici torna all’attivo e ha spinto al rialzo le azioni del 21% nella sessione di mercoledì.

I risultati della società arrivano in contemporanea alle prime uscite previste dal calendario delle trimestrali di Borsa Italiana.

Gli aggiornamenti resi noti all’interno dell’ultima trimestrale di Tesla rappresentano un importante traguardo per la società e per Elon Musk, considerando le previsioni pessimistiche degli analisti precedenti alla diffusione dei recenti dati.

L’azienda ha registrato utili per circa 1,86 dollari per azione, ribaltando le aspettative degli analisti che avevano previsto una perdita di 42 centesimi per azione. Per la prima volta da marzo 2019 il titolo ha superato il valore di 300 dollari a seguito del balzo azionario del 20%.

Le azioni Tesla hanno ridotto la perdita da inizio anno all’8% e hanno aggiunto circa 9 miliardi di dollari alla capitalizzazione di mercato.

In un clima di ritrovata fiducia per il futuro di Tesla, la trimestrale mostra tuttavia ancora dati negativi per quanto riguarda i ricavi, scesi di circa l’8%.

Trimestrale Tesla: i dati del 3° trimestre 2019

La trimestrale Tesla si chiude con un utile netto pari a 143 milioni di dollari. Un risultato importante, raggiunto anche grazie alla riduzione delle spese operative del 16% su base annua, che si sono attestate sulla cifra di 930 milioni di dollari. Nel trimestre precedente era stato superato 1 miliardo.

Ma i ricavi scendono e non soddisfano le aspettative. Nel 3° trimestre, infatti, si attestano a 6,3 miliardi di dollari a fronte di una previsione di 6,43 miliardi. Anche il settore automotive mostra una flessione nei ricavi rispetto al trimestre precedente e raggiunge il valore di 5,35 miliardi di dollari.

Il margine operativo lordo ha registrato un incremento del 13,9%, superando le aspettative. Tesla ha affermato di essere «estremamente fiduciosa» nel riuscire a raggiungere e sorpassare l’obiettivo di consegna minimo di 360.000 veicoli entro l’anno.

Tesla ha inoltre registrato un aumento di liquidità per un totale di 5,3 miliardi di dollari.

Positività dalle sfide di mercato lanciate da Tesla

Con la presentazione delle informative finanziarie aggiornate nella trimestrale, Tesla ha anche lanciato le sfide future dell’azienda.

Elon Musk ha presentato la nuova fabbrica cinese di Shanghai, pronta per la produzione di veicoli nei tempi previsti.

L’azienda, inoltre, ha previsto il lancio sul mercato del crossover Model Y nell’estate prossima e l’avvio della produzione limitata di un modello di autocarro, Tesla Semi.

La società dovrà anche gestire la produzione di veicoli elettrici nella Gigafactory europea prevista per fabbricare veicoli elettrici. Altre sfide sono rappresentate dal lancio di un modello nuova generazione di Tesla Roadster e dallo sviluppo della guida automatizzata.

L’ultima trimestrale Tesla, di certo, ha dato più ottimismo agli obiettivi produttivi aziendali.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Tesla Motors

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \