TransferWise è sicuro? Come funziona e opinioni

Federico Pisanu

2 Aprile 2020 - 16:04

2 Aprile 2020 - 16:07

condividi
Facebook
twitter whatsapp

TransferWise consente il trasferimento online di denaro all’estero con il tasso di cambio reale: la guida completa.

TransferWise è sicuro? Come funziona e opinioni

TransferWise è una società britannica che permette agli utenti di inviare denaro all’estero sfruttando il tasso di cambio reale. Le persone che scelgono di utilizzare il servizio hanno fin da subito accesso alle info sulle commissioni e sui tempi riguardanti l’operazione.

Su TransferWise il pagamento può essere effettuato tramite bonifico bancario oppure con carta di credito o debito. Per usufruire della prestazione occorre registrare un profilo utente sul sito della società o sull’applicazione ufficiale, disponibile su Play Store (Android) e App Store (iOS).

Di seguito proporremo una guida completa su TransferWise, trattando tutti i più importanti aspetti legati al suo funzionamento.

Per prima cosa però cercheremo di chiarire un punto fondamentale, quello sull’affidabilità di TransferWise. Dedicheremo quindi la seconda parte del nostro approfondimento ai costi e alle opinioni sul servizio attivo in Italia e in molti altri Paesi.

Possiamo già anticipare quanto il servizio di TransferWise sia trasparente e largamente diffuso in tutto il mondo, nonché uno degli strumenti più economici per mandare denaro all’estero.

Basta indicare la cifra che si vuole trasferire e la valuta di conversione per iniziare ad utilizzare il servizio.

Scopri subito perché TransferWise conviene

Di seguito, la guida completa su come funziona, come registrarsi sulla piattaforma, senza dimenticare le opinioni degli utenti che l’hanno già provata.

TransferWise è sicuro?

TransferWise è autorizzato a operare dalla Financial Conduct Authority (FCA) secondo le regolamentazioni sulla moneta elettronica. Per semplicità, possiamo paragonare la FCA britannica alla nostra Consob (Commissione nazionale per le società e la Borsa).

La FCA ha il compito di regolamentare i mercati finanziari, si tratta dunque a tutti gli effetti di un istituto autorevole. A questo proposito, è bene sottolineare come i più importanti broker online siano autorizzati dalla Financial Conduct Authority.

Oltre a TransferWise, ci sono tante altre società che godono dell’autorizzazione della FCA ad operare. Una di queste è SumUp, azienda che ha introdotto il POS mobile e oggetto di una nostra recente guida. Restando, invece, nello stesso settore di TransferWise, anche MoneyGram è autorizzata dalla Financial Conduct Authoriy.

Bisogna poi sottolineare come TransferWise possa vantare una forte credibilità agli occhi degli utenti online grazie all’alto punteggio ottenuto sul sito di recensioni Trustpilot. Non solo, anche il livello di download dell’app ufficiale (su Android oltre 1 milione) e la media dei giudizi (4,6) indica la serietà della società britannica.

Sulla sicurezza di TransferWise, gioca un ruolo importante anche la trasparenza del servizio. Prima di procedere infatti all’invio del denaro, l’utente ha l’opportunità di vedere in tempo reale le spese per le commissioni e il tasso di cambio reale. In questo modo, viene tracciata una panoramica completa sia sull’importo effettivo che il destinatario riceverà sia sui tempi di accredito.

Un altro punto fondamentale da chiarire ha come oggetto la protezione dei dati personali. Ecco quanto viene riportato sul sito ufficiale, nella sezione Sicurezza e regolamenti (Regno Unito e Spazio Economico Europeo (SEE):

“TransferWise è registrata presso l’Information Commissioner’s Office, con numero Z2976089. Per noi è importante proteggere i tuoi dati, per cui non condividiamo alcuna informazione con terze parti a meno che non sia imposto per legge”.

Come funziona TransferWise

Con TransferWise chiunque può inviare e ricevere denaro dall’estero online, al netto delle commissioni applicate dall’azienda e del tasso di cambio (quello reale).

Basta accedere al sito www.transferwise.com, decidere la somma da trasferire e in quale valuta, e fare clic sul bottone verde «Inizia».

Il servizio è completato dal Conto TransferWise, che consente di pagare ed essere pagati da Regno Unito, Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda e qualsiasi Paese in Europa. Chi decide di sottoscrivere gratis il conto riceve la carta di debito TransferWise associata al circuito MasterCard.

In più, per le aziende e i liberi professionisti esiste TransferWise per Business.

Ma procediamo con ordine, spiegando in primis come registrarsi su TransferWise.

Registrazione

La registrazione di un profilo su TransferWise è il requisito essenziale per poter iniziare a usare il servizio e inviare denaro all’estero. Scegliendo di aprire un nuovo account sul sito ufficiale, prima di tutto bisogna collegarsi alla home page e cliccare sul tasto Registrati.

Sono disponibili due account: Privato e Business. Per completare la creazione dell’account sono poi sufficienti un indirizzo email e una password, che diventano in automatico le credenziali con cui effettuare il login.

Gli utenti privati possono portare a termine la creazione del profilo semplicemente effettuando l’accesso con Google, Apple o Facebook.

Pagamenti

Come pagare con TransferWise? Chi sceglie di inviare il denaro all’estero utilizzando la soluzione proposta dall’azienda britannica può pagare tramite bonifico bancario oppure carta di credito o di debito.

Selezionando l’opzione bonifico bancario occorre prima impostare il trasferimento sulla piattaforma, quindi effettuare il bonifico a TransferWise collegandosi ai servizi di home banking della propria banca. A questo punto, TransferWise si occuperà di girare il denaro al destinatario indicato durante la fase iniziale.

La seconda modalità di pagamento prevede l’utilizzo della carta di credito o debito. Sono accettate le carte associate al circuito Visa e MasterCard. In alcuni casi è consentito pagare anche con le carte Maestro, a patto che presentino sulla parte anteriore le classiche 16 cifre (e non 19).

Rispetto al bonifico bancario, il pagamento con carta di credito e di debito è più veloce ma anche più costoso. La spesa è maggiore perché il denaro non viene inviato con immediatezza a TransferWise, e ciò comporta costi aggiuntivi per la società inglese.

Lo stesso discorso vale per i pagamenti con Google Pay e Apple Pay, per i quali è sufficiente usare la propria impronta digitale.

I tempi di accredito della somma di denaro inviata con TransferWise variano in base a molteplici fattori, su tutti la modalità di pagamento scelta, il giorno dell’operazione e la nazione del beneficiario (e/o del mittente). A tal riguardo, si consiglia sempre di verificare la data prevista dal sistema automatico quando viene impostato il trasferimento.

Di solito, comunque, l’attesa è di 1-2 giorni lavorativi.

Inizia ora ad usare TransferWise

Conto TransferWise

Il Conto TransferWise consente di ottenere estremi bancari locali in diverse nazioni del mondo. Attualmente, è possibile disporre di conti in sterline (GBP), euro (EUR), dollari statunitensi (USD), dollari australiani (AUD) e dollari neozelandesi (NZD).

Sia per l’apertura che per la gestione del Conto TransferWise non sono previsti costi. Le uniche spese previste riguardano le commissioni legate all’invio del denaro dal proprio saldo verso un altro conto bancario.

È importante sottolineare che valore della commissione cambia in base alla valuta in uscita. La commissione per la conversione in valuta, applicata quando l’utente invia il denaro verso un Paese in cui la valuta è diversa, può variare tra lo 0,35% e il 2%, mentre i prelievi e i pagamenti sono gratuiti.

Gli utenti che aprono Conto TransferWise hanno a disposizione una carta di debito associata al circuito MasterCard, con cui possono effettuare acquisti in tutto il mondo (a patto che sia esposto il marchio MasterCard).

Sulle transazioni effettuate tramite la carta di debito non vengono addebitate commissioni, esiste invece una spesa legata all’eventuale conversione di valuta.

Limiti della carta di debito MasterCard TransferWise in Europa e nel Regno Unito:

Limiti per tipo di transazioneSingolo pagamentoGiornalieroMensile
Chip e PIN/e-wallets Predefinito: 2.500, Max: 10.000 Predefinito: 3.000, Max: 10.000 Predefinito: 10.000, Max: 30.000
Prelievo bancomat Predefinito: 1.000, Max: 1.000 Predefinito: 1.500, Max: 1.500 Predefinito: 3.000, Max: 4.000
Contactless Predefinito: 500, Max: 500 Predefinito: 500, Max: 1.000 Predefinito: 4.000, Max: 4.000
Banda magnetica Predefinito: 300, Max: 1.200 Predefinito: 400, Max: 1.200 Predefinito: 1.200, Max: 6.000
Acquisto online Predefinito: 1.000, Max: 10.000 Predefinito: 1.000, Max: 10.000 Predefinito: 2.000, Max: 30.000

TransferWise per Business

TransferWise per Business è il profilo studiato dalla società londinese per le aziende e i liberi professionisti.

La procedura di registrazione è identica rispetto a quella di un profilo privato, a cambiare sono le tempistiche per la conferma dell’account. Infatti, trascorrono in media dai 4 ai 7 giorni lavorativi prima che l’azienda o il titolare con Partita IVA possa iniziare a inviare e ricevere denaro da oltre 70 nazioni.

Aprire un conto Business è gratis, così come la sua gestione (non è previsto alcun canone mensile o annuale). Inoltre, contestualmente all’apertura del conto il libero professionista riceve anche una carta di debito Business associata al circuito MasterCard.

Opinioni TransferWise

Se siete interessati al prodotto TransferWise, potrebbe esservi utile un riepilogo dei vantaggi e svantaggi nel registrare un account sul sito ufficiale della società britannica. Ecco quali sono i punti da tenere maggiormente in considerazione.

Pro:

  • Affidabilità. TransferWise è un servizio sicuro, essendo un soggetto autorizzato da FCA (Financial Conduct Authority).
  • Trasparenza sui costi. Prima di inviare il denaro online a una determinata persona, l’utente TransferWise sa già quali saranno le commissioni applicati alla somma inviata e quanto denaro riceverà effettivamente il destinatario.
  • Tasso di cambio reale. Il tasso di cambio operato da TransferWise è quello reale. Ciò significa che non ha subito alcuna modifica da parte della società con sede a Londra. Un dettaglio importante, che differenzia in maniera netta le politiche di TransferWise da quelle di MoneyGram (quest’ultimo applica un suo tasso di cambio).
  • Protezione dei dati personali. La società assicura di non condividere alcuna informazione del titolare del servizio con terze parti.
  • Apertura e gestione Conto TransferWise gratis. Per aprire e gestire il conto personale o business gli utenti non sono chiamati a pagare nulla. Non esiste alcun canone mensile né annuale.
  • Pagamenti all’estero. I titolari del Conto TransferWise (sia con profilo privato che business) hanno a disposizione una carta di debito associata al circuito MasterCard, con cui hanno la possibilità di fare acquisti anche all’estero.

Contro:

  • Limite nel prelievo mensile. Uno dei punti negativi di TransferWise è il limite imposto sul prelievo in contanti gratuito presso uno sportello bancario. Superata la soglia di 200GBP (al tasso di cambio attuale circa 219€), viene applicata una commissione pari al 2%.
  • Procedura per l’invio del denaro tramite bonifico bancario lunga. L’operazione di invio del denaro con bonifico bancario può risultare complessa. Sono infatti diversi i passaggi da completare prima che la procedura vada a buon fine.

Inizia ora ad usare TransferWise

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories