TNT Village: come accedere e migliori siti alternativi

Una guida completa su TNT Village: le istruzioni complete per accedere e quali sono i migliori siti alternativi.

TNT Village: come accedere e migliori siti alternativi

TNT Village è stato per molto tempo uno dei principali siti Torrent di riferimento in Italia, nonostante proponesse un metodo di condivisione dei file e di utilizzo della piattaforma molto diverso rispetto a quello offerto dagli altri portali.

Di recente, l’indiscrezione secondo cui il fondatore Luigi Di Liberto rischia fino a tre anni di carcere per aver violato la legge che tutela il diritto di copyright ha contribuito a riaccendere l’interesse su come accedere a TNT Village, poiché esiste la concreta possibilità che il sito venga oscurato o addirittura chiuso.

A tal riguardo, è importante sottolineare la battaglia dello storico titolare del portale italiano di streaming, sfociata nella creazione del Partito Pirata. L’originale forza politica si è presentata alle elezioni Europee del 2019 superando il muro dei 60 mila voti.

Nell’eventualità di un TNT Village chiuso in via definitiva, illustreremo quali sono i migliori siti alternativi che gli utenti hanno a disposizione in rete per trovare film, musica, videogame da scaricare con un client come uTorrent in italiano.

Importante: la nostra guida è a solo scopo illustrativo, non vuole incentivare in alcun modo l’attività illegale di scaricare materiale coperto da copyright.

Come accedere a TNT Village

L’accesso a TNT Village è regolato da un form d’iscrizione. La prima cosa da fare è collegarsi al sito ufficiale tntvillage.scambioetico.org, al momento ancora raggiungibile. Dalla schermata principale occorre poi individuare la sezione Benvenuto (colonna di destra) e cliccare sul link Entra nel villaggio (se si ha già un account registrato) o su Registrati per la registrazione di un nuovo account.

Se dopo aver cliccato su Registrati compare l’avviso L’amministratore del forum non accetta altre iscrizioni per il momento, significa che le iscrizioni a TNT Village sono temporaneamente chiuse.

Qualora invece il sito risulti offline, molto probabilmente è a causa di un blocco previsto dal provider di rete. Una valida soluzione per aggirarlo è provare a cambiare i DNS, cioè il sistema dei nomi a dominio utilizzato dai computer per restituire i siti Internet cercati dagli utenti tramite il semplice nome del portale.

Il cambio dei DNS su Windows 10 è un’operazione molto semplice. Nella barra di ricerca di Cortana, accanto al menu Start, digitiamo la parola Rete e Internet, quindi clicchiamo sul primo risultato disponibile. Nella nuova schermata selezioniamo l’opzione Centro connessioni di rete e condivisione, scegliamo la rete a cui siamo collegati (Wi-Fi o cavo Ethernet), e pigiamo sul tasto Proprietà.

Subito dopo compare una nuova finestra dove occorre cliccare sulla voce Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4), poi pigiamo una seconda volta sul bottone Proprietà per accedere finalmente alla schermata dell’indirizzo IP e dei server DNS. Arrivati a questo punto occorre aggiungere il segno di spunta alla sinistra della voce Utilizza i seguenti indirizzi server DNS, si è poi liberi di usare la stringa numerica che preferiamo.

Per cambiare i DSN su Mac, invece, bisogna aprire Preferenze di Sistema (l’icona dell’ingranaggio posizionata sul Dock), selezionare Network e scegliere la tipologia di connessione usata (Wi-Fi o Ethernet). Non resta ora che pigiare sul tasto Avanzate, per poi cliccare sul bottone DNS, da dove poi è possibile modificare a proprio piacimento i server DNS. Qui sotto trovate la lista dei migliori DNS attualmente disponibili:

  • Cloudfare DNS: 1.1.1.1 / 1.0.0.1
  • Google DNS: 8.8.8.8 / 8.8.4.4
  • OpenDNS: 208.67.222.220 / 208.67.220.222

Oltre al cambio dei server DNS, una valida soluzione può essere quella dell’utilizzo di una rete VPN (Virtual Private Network), grazie alla quale viene simulata una connessione da un Paese dove non esiste il blocco contro TNT Village pur restando fisicamente in Italia.

In merito alla reale sicurezza delle reti VPN, invitiamo a prestare la massima attenzione alla serietà e alla credibilità della società su cui ricade la scelta. Inoltre, consigliamo di aumentare la protezione del computer con uno dei migliori antivirus gratis presenti nel mercato, tra cui Avast Antivirus Free.

Agli utenti Apple, invece, suggeriamo di dare un’occhiata alla lista aggiornata dei migliori antivirus Mac gratuiti.

Come detto, per entrare in TNT Village occorre completare un’iscrizione. A tal proposito, non va sottovalutata la nascita del Partito Pirata e degli incontri pubblici che sono seguiti (e seguiranno) alla data di fondazione del partito. Infatti, durante una di queste riunioni ai partecipanti può essere garantita la registrazione al forum, unico modo per accedere ai file Torrent da scaricare poi tramite un client desktop (uTorrent il più famoso).

Chi vuole rimanere aggiornato sui futuri incontri dei soci di TNT Village, così come sulle battaglie a favore della libertà digitale, segnaliamo la loro pagina ufficiale Facebook, dove vengono riportate le notizie e gli eventi più importanti.

Migliori siti alternativi a TNT Village

Le alternative a TNT Village in Italia si contano sulle dita di una mano, a conferma del ruolo fondamentale che la community del noto portale di Luigi Di Liberto ha rivestito in questi anni sull’intero territorio nazionale. Una delle conseguenze dirette per gli utenti italiani è essere obbligati a rivolgersi ai siti di streaming in lingua straniera, molti dei quali presentano file Torrent in lingua inglese (più complicato trovare file in lingua italiana).

In ogni caso, anche se pochi, i siti alternativi a TNT Village esistono. Ecco un’elenco dei portali più affidabili dove è possibile trovare file Torrent da inviare a un client desktop come uTorrent, con cui portare a termine il download sfruttando la rete BitTorrent.

Da notare che sia i siti che i programmi di per sé non sono illegali. A essere illegale, invece, è il download di materiale coperto dai diritti d’autore.

ilCorSaRoNeRo

La prima valida alternativa a TNT Village per i Torrent in italiano è ilCorSaRoNeRo, nonostante sia stato chiuso a più riprese nell’ultimo periodo, riuscendo però a risorgere sempre. Attualmente ilCorSaRoNeRo è accessibile tramite l’uso del dominio unblocker.cc, preceduto appunto dal nome (ilcorsaronero) dello storico portale. Nei motori di ricerca, la home page viene mostrata con il nome completo ilCorSaRoNeRo Pizza.

Quando si è all’interno della pagina iniziale è possibile da subito compiere una selezione delle categorie di Torrent disponibili: Games, Movies, Music e Serie TV. La ricerca del file Torrent può essere compiuta digitando semplicemente la parola chiave nell’apposito box posizionato in alto a destra, sopra la dicitura just torrent italiani.

Trovato il film o l’episodio di una Serie TV desiderato clicchiamo sul suo nome, quindi individuiamo la scritta Download via Torrent e avviamo lo scaricamento del file tramite uTorrent pigiando sull’icona del magnete rosso. In automatico il client riconosce il file, e in base al numero dei seed (gli utenti che hanno già completato il download del file e lo possono dunque condividere con le altre persone che usano la rete BitTorrent.

La logica vuole che più è alto il numero dei seed (in genere indicati con la sola lettera S) meno tempo impiega il client desktop per completare il download del file.

The Pirate Bay

Se ci si sposta su un piano internazionale, l’alternativa migliore a TNT Village è rappresentata dallo storico portale The Pirate Bay, anche lui in passato chiuso per un periodo limitato di tempo prima di tornare ad ospitare migliaia e migliaia di file Torrent (la maggior parte dei quali illegali perché coperti dal diritto di copyright).

L’accesso al sito The Pirate Bay avviene tramite un link inserito all’interno di una lista di proxy, che viene aggiornata a cadenza giornaliera. Gli utenti residenti in Italia hanno a disposizione due link, per i quali viene garantita un’ottima velocità di download. Non fatevi però ingannare dall’indicazione offerta in automatico dal sistema, il parametro della velocità dipende da numerose variabili, tra cui un migliore segnale della rete Wi-Fi di casa.

Una volta che ci si è collegati alla home page di The Pirate Bay si ha l’opportunità di digitare nella barra di ricerca Pirate Search il file Torrent che si desidera scaricare tramite un programma come uTorrent. Per avviare la ricerca bisogna pigiare sul tasto Pirate Search. Nella nuova schermata vengono visualizzati i risultati più attinenti alla ricerca appena compiuta: non resta adesso che individuare il file Torrent desiderato e cliccare sull’icona del magnete rosso (rivolto verso il basso) per trasmettere in automatico il download al client desktop.

Così come sul sito ilCorSaRoNeRo, prestate attenzione al numero che compare sotto la lettera S (seed): più è alto il punteggio maggiori saranno le probabilità di portare a termine il download del file nel minor tempo possibile.

Qualora non doveste trovare quello che desiderate né su TNT Village né su ilCorSaRoNeRo e né su The Pirate Bay, vi consigliamo di dare un’occhiata alla lista dei migliori siti per film e serie TV in streaming.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Streaming

Argomenti:

Internet PC Streaming Film

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.