Stipendio Mario Draghi: reddito e guadagni del nuovo Presidente del Consiglio

13 Maggio 2021 - 09:20

condividi

Lo stipendio Mario Draghi: ecco quanto guadagna l’ex presidente della BCE che ha deciso di non ricevere alcun compenso per il suo incarico a Palazzo Chigi.

Stipendio Mario Draghi: reddito e guadagni del nuovo Presidente del Consiglio

Quanto guadagna Mario Draghi, l’ex presidente della Banca Centrale Europea (BCE) e dal 13 febbraio 2021 nuovo Presidente del Consiglio?

Come prevede la legge, nella parte del sito del Governo dedicata all’Amministrazione Trasparente, Draghi ha pubblicato la sua dichiarazione dei redditi 2020 accompagnata dalla notizia che, per il suo incarico a Palazzo Chigi, ha deciso di rinunciare allo stipendio previsto.

Secondo gli ultimi dati disponibili sul reddito dell’economia, al 18° posto nella classifica delle persone più potenti al mondo (Forbes, 2018), scopriamo che lo stipendio di Mario Draghi è stato di 339.950 euro all’anno nel 2019, 401.400 euro all’anno nel 2018 e 396.900 euro nel 2017 in qualità di presidente della BCE. Si ricorda che Draghi ha smesso il suo incarico il 31 ottobre 2019.

Le informazioni su quanto ha guadagnato Mario Draghi negli ultimi anni sono inserite all’interno dei bilanci annuali della BCE indirizzati alla Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento europeo.

Quanto guadagna Mario Draghi?

Prima di diventare a febbraio 2021 il nuovo Presidente del Consiglio dopo la fine del secondo governo Conte, questo è quanto ha guadagnato Mario Draghi negli ultimi anni in qualità di presidente della BCE.

2016

  • All’anno: €386.000
  • Al mese: €32.166,66
  • Alla settimana: €7.423,08
  • Al giorno: €1.057,53

2017

  • All’anno: €396.900
  • Al mese: €33.075,00
  • Alla settimana: €7.632,69
  • Al giorno: €1.087,39

2018

  • All’anno: €401.400
  • Al mese: €33.450,00
  • Alla settimana: €7.719,23
  • Al giorno: €1.099,72

2019 - Fino al 31/10/2019

  • All’anno: €339.950
  • Al mese (10 mensilità): €33.995,00
  • Alla settimana: €7.814,94
  • Al giorno: €1.121,94

I membri del Comitato esecutivo e i membri del Consiglio di vigilanza dipendenti della Banca Centrale Europea, tra cui spicca Draghi in qualità di presidente dal 1° novembre 2011 al 31 ottobre 2019, beneficiano non solo di uno stipendio base ma anche di un’indennità di residenza e rappresentanza. In sostituzione dell’indennità, al presidente viene fornita una residenza per tutto il periodo del suo mandato.

Quello presso la BCE non è stato l’unico incarico di prestigio nel corso della carriera di Draghi. Per scoprire tutto sulla sua carriera si consiglia la lettura del seguente approfondimento.

Lo stipendio da Presidente del Consiglio

A seguito della crisi politica che ha portato alla caduta del Conte-bis, dal 13 febbraio 2021 Mario Draghi è il nuovo Presidente del Consiglio alla guida di un governo di larghe intese.

In virtù di questa carica, Draghi avrebbe dovuto uno stipendio mensile di 6.700 euro, per un guadagno annuo netto che si aggira sugli 80.000 euro. Una cifra questa paradossalmente inferiore a quella percepita da deputati e senatori, a cui il banchiere ha deciso comunque di rinunciare.

Dichiarazione redditi 2020 Draghi
La dichiarazione dei redditi 2020 di Mario Draghi

Guardando la dichiarazione dei redditi 2020 di Mario Draghi, relativa al 2019 come periodo di imposta, il reddito complessivo è stato di 583.470 euro oltre al possesso di dieci fabbricati, di cui uno a Londra, alcuni in comproprietà e uno in comunione dei beni, e sei terreni.

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Iscriviti a Money.it

Money Stories