Sondaggi politici: crolla Salvini, salgono Meloni e Paragone. Effetto obbligo vaccinale?

Alessandro Cipolla

11 Gennaio 2022 - 11:45

condividi

Per l’ultimo sondaggio politico di Swg la Lega sarebbe in calo dopo l’introduzione del vaccino obbligatorio per gli over 50: Salvini starebbe perdendo consensi a vantaggio di Meloni e Paragone.

Sondaggi politici: crolla Salvini, salgono Meloni e Paragone. Effetto obbligo vaccinale?

L’ultimo sondaggio politico di Swg diramato in data 10 gennaio dal Tg La7 di Enrico Mentana sembrerebbe risentire dei due temi caldi del momento: le recenti misure restrittive anti-Covid decise dal Governo e l’elezione del Presidente della Repubblica.

Dopo la serie di decreti delle ultime settimane, stando al sondaggio la Lega sarebbe in forte calo tutto a vantaggio di Fratelli d’Italia e Italexit, il nuovo partito di Gianluigi Paragone fortemente critico nei confronti delle regole Covid imposte dal Governo.

Matteo Salvini così sembrerebbe continuare a pagare l’ingresso del Carroccio nell’attuale maggioranza che sostiene Mario Draghi, con Giorgia Meloni nei ben più comodi scranni dell’opposizione ormai sempre più leader della coalizione di centrodestra.

Può sorridere anche Silvio Berlusconi visto che il sondaggio indica in crescita Forza Italia: l’ex Presidente del Consiglio è in piena corsa per il Quirinale e di recente starebbe aumentando il suo gradimento pure tra gli elettori di centrosinistra.

Sondaggi politici: male la Lega

A due settimane dall’inizio delle votazioni per l’elezione del prossimo Presidente della Repubblica e all’indomani dell’introduzione dell’obbligo vaccinale per gli over 50, oltre che di un sostanziale lockdown per i no-vax, l’ultimo sondaggio politico di Swg sembrerebbe parlare chiaro.

Sondaggio Swg 10 gennaio Sondaggio Swg 10 gennaio Prima parte

Fonte La7

Matteo Salvini starebbe pagando in termini di consenso elettorale le ultime decisioni del Governo in materia sanitaria, con parte dell’elettorato della Lega pronto a migrare non solo verso i lidi dei Fratelli d’Italia, ma anche in direzione Italexit di Gianluigi Paragone.

Restando sempre nell’area del centrodestra, sembrerebbe continuare il buon momento di Forza Italia con il partito che sarebbe decisivo in caso di elezioni politiche: senza gli azzurri i sovranisti non sembrerebbero avere la forza per ottenere una maggioranza parlamentare.

Nel centrosinistra il sondaggio indica stabile il Partito Democratico, con i dem sempre saldamente prima forza politica del Paese, mentre ci sarebbero dei segnali di ripresa da parte del Movimento 5 Stelle dopo il calo dell’ultimo periodo.

Sondaggio Swg 10 gennaio Sondaggio Swg 10 gennaio Seconda parte

Fonte La7

Tra i moderati non sembrerebbe fermarsi la crescita di Azione, mentre la nuova flessione attestata a Italia Viva parrebbe allontanare ulteriormente Matteo Renzi dalla soglia di sbarramento del 3%.

Infine c’è la sinistra al momento divisa tra Sinistra Italiana, MDP-Articolo 1 e Verdi: senza un progetto unitario, da soli questi tre partiti sembrerebbero essere destinati a restare fuori dal prossimo Parlamento.

Iscriviti a Money.it