Smart City: la piattaforma GaiaGo pronta a rivoluzionare la mobilità urbana

Nata con l’ambizione di diventare la Netflix delle Smart City, GaiaGo è una piattaforma digitale per il Car sharing elettrico residenziale rivolto a piccole comunità socialmente responsabili. Se ne è parlato nella tavola rotonda “Smart City & Mobility Platform”

Smart City: la piattaforma GaiaGo pronta a rivoluzionare la mobilità urbana

L’evoluzione tecnologica e digitale delle città avrà un impatto sempre più forte sulle nostre vite e sarà in grado di scardinare paradigmi che oggi ci sembrano dogmi assoluti.

In un futuro molto prossimo avere un’automobile di proprietà, ad esempio, non sarà più la priorità di ogni consumatore e cittadino. A tendere le comunità del futuro avranno sempre più bisogno di spazi condivisi e integrati, dove le soluzioni di mobilità, real estate e servizi della città comunichino e siano interconnesse fra loro.

Di questo e molto altro si è parlato ieri nell’appuntamento organizzato da GaiaGo, la prima realtà “Mobility as a service” italiana che fa parte della community del Fintech District.

Organizzata nell’ambito della Milano Digital Week, la conferenza “Smart City & Mobility Platform” ha accolto i punti di vista di molteplici interlocutori provenienti da mondi diversi: il real estate, l’automotive e l’associazionismo imprenditoriale.

Mobilità privata come servizio: basta un’app

Si stima che dal 2025 il 35% della popolazione mondiale utilizzerà un’auto elettrica per spostarsi, e molto probabilmente lo farà con un veicolo con guida autonoma, non di proprietà e trovata su un’app.

È all’interno di questo scenario che nasce l’idea di Gaiago: una piattaforma digitale per il Car sharing elettrico residenziale rivolto a piccole comunità socialmente responsabili. Ma cosa si intende per piccole comunità socialmente responsabili?

«Può trattarsi di hotel, aziende o condomini intelligenti nei quali i cittadini, spinti dalla rivoluzione digitale decidono di adottare soluzioni che integrano una mobilità elettrica completa e un servizio di assicurazione on demand negli edifici», ha commentato a Money.it Giorgio Meszely, Ceo di GaiaGo e moderatore della conferenza.

GaiaGo: la Netflix delle Smart City

La visione di GaiaGo: veicoli a zero emissioni, edifici intelligenti e protezioni “on demand” a disposizione di piccole comunità socialmente responsabili
Questo cambio di paradigma decreterà la fine del manufacturing dell’auto?

«Assolutamente no, quello che cambierà per noi produttori di auto sarà l’acquirente finale, non più i cittadini ma le piattaforme di condivisione intelligente come GaiaGo», ha spiegato Nicola Marsala, Head of After sales Kia Motors Italia, chiamato a condividere con la tavola rotonda il punto di vista di chi come mestiere costruisce automobili.

Sarà un po’ come la rivoluzione Netflix: «Le persone pagano un abbonamento mensile per poter accedere ad una piattaforma pressoché illimitata di contenuti video, allo stesso modo può funzionare con le nuove piattaforme di smart mobility», ha detto Federico Cassani, Founder di Mobility in Chain (Mic), intervenuto nella tavola rotonda in qualità di architetto specializzato nella progettazione di città intelligenti in Italia e all’estero.

Per Cassani la mobilità intelligente promossa da GaiaGo è una facilitazione sia dal punto di vista urbanistico che sociale: “Ritengo che al giorno d’oggi promuovere una mobilità che renda la vita delle persone comoda, connessa e sostenibile sia una fra le forme più alte di democrazia”, ha chiosato Cassani.

GaiaGo: due progetti pilota a Roma e Milano

Proveniente dal settore assicurativo e dopo una lunga fase di studio, GaiaGo si propone come una piattaforma digitale di aggregazione fra le comunità. I primi progetti di GaiaGo saranno strettamente legati a questo concetto e saranno lanciati nelle città di Milano e Roma. Come spiegato a Money.it da Meszley, nel capoluogo lombardo riguarderà un progetto residenziale mentre nella capitale d’Italia coinvolgerà una struttura alberghiera. Il cambiamento e l’innovazione sono dunque alle porte. Spetta a noi aprirle.

Iscriviti alla newsletter Fintech per ricevere le news su Fintech

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.