Serve l’autocertificazione per fare la spesa?

Quando e dove serve l’autocertificazione per andare al supermercato e quale motivo indicare. Regole in vigore per fare la spesa nella zona gialla, arancione e rossa.

 Serve l'autocertificazione per fare la spesa?

Per fare la spesa serve l’autocertificazione, ma soltanto nella zona rossa e nelle regioni della zona arancione se il supermercato si trova in un altro comune. Invece chi vive nell’area gialla può fare la spesa e altre commissioni senza dover compilare il modulo di autocertificazione.

L’ultimo DPCM firmato da Conte, in vigore fino al 3 dicembre, ha diviso l’Italia in tre zone differenti in base al rischio epidemiologico, ciascuna delle quali applica regole e restrizioni differenti.

Nelle regioni dove il rischio è più alto, l’autocertificazione è necessaria non solo per fare la spesa ma anche per andare dal parrucchiere, fare jogging, andare al lavoro e accompagnare i figli a scuola (per quelli con didattica in presenza). Vediamo dove si può fare la spesa, cosa scrivere nell’autodichiarazione e cosa rischia di esce senza modulo.

Nella zona rossa serve sempre l’autocertificazione per fare la spesa

Fare la spesa nella zona rossa è sempre consentito dato che l’acquisto di prodotti alimentari è una necessità indifferibile. Le restrizioni in vigore in quest’area impongono di giustificare ogni spostamento dalla propria abitazione con modulo di autocertificazione, anche per andare al supermercato, dal panettiere, in macelleria e pescheria.
Nell’autocertificazione bisogna indicare “altri motivi” e specificare la ragione dello spostamento, il luogo di partenza e quello di destinazione.

Zona arancione: autocertificazione necessaria se il supermercato è in un altro comune

Nella zona arancione è vietato uscire dai confini del comune di residenza/domicilio abituale senza motivo di salute, lavoro e necessità. Si può fare la spesa in un altro comune per recarsi nel punto vendita abituale, più fornito e conveniente. Ogni spostamento fuori dal comune di residenza - anche per fare la spesa - richiedete il modulo di autocertificazione in cui barrare “altri motivi”.

Il modulo va consegnato alle Forze dell’ordine in occasione dei controlli a campione e chi ne è sprovvisto può compilarlo sul posto; gli agenti, infatti, hanno a disposizione dei moduli in bianco da consegnare a chi non ha potuto stampare e compilare l’autocertificazione a casa.

Niente moduli per fare la spesa nella zona gialla

Chi vive nelle regioni comprese nell’area gialla ha maggiori libertà: qui si può fare la spesa ovunque (anche fuori dal comune di residenza) e senza autocertificazione. Infatti nella zona gialla non serve giustificare gli spostamenti: si può uscire anche senza motivo di salute, lavoro e necessità. Unico limite è il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino e il divieto di consumare al tavolo di bar e ristoranti dopo le 18. I centri commerciali sono chiusi di sabato, domenica e festivi ma i supermercati al loro interno restano aperti normalmente (come nel resto del Paese).

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

1973 voti

VOTA ORA