Scuola: Bonus libri gratis, a chi spetta e come richiederlo

In scadenza il Bonus studio 2019/2020, che permette alle famiglie meno abbienti di avere libri scolastici gratis. Ecco dove e come richiederlo.

Scuola: Bonus libri gratis, a chi spetta e come richiederlo

L’acquisto di libri scolastici è un onere che le famiglie devono affrontare ogni anno, e che grava sui nuclei meno abbienti. Per ovviare alla spesa, la Regione Lazio e Roma Capitale hanno messo a disposizione il bonus studio 2019/2020, che permette di ottenere libri scolastici gratis.

L’iniziativa del bonus libri scolastici permette di sgravare la spesa dei libri di testo per le famiglie che hanno bambini iscritti in una scuola di I o II grado, sia pubblica che privata. Attenzione, però, perché il bonus studio 2019-2020 è in scadenza, e c’è poco tempo per richiederlo.

Vediamo tutti i requisiti per fare domanda e come avere il bonus libri.

Bonus libri scolastici gratis a Roma

Il bonus per l’acquisto di libri scolastici a Roma ha diversi valori in base alla classe frequentata. Ad ogni anno scolastico corrisponde quindi un importo diverso, che varia in una scala che comprende le scuole di I e II grado, sia statali che privato. Ecco l’elenco dell’importo del bonus libro a Roma:

Scuola secondaria 1° grado
1 classe: 130 euro;
2 classe: 60 euro;
3 classe: 70 euro;

Scuola secondaria II° grado
1 classe: 140 euro;
2 classe: 90 euro;
3 classe: 70 euro.
4 e 5 classe: 70 euro.

Il buono va utilizzato dai genitori o tutori dei ragazzi personalmente, presentando un documento di identità in corso di validità. Inoltre potrà essere speso per l’acquisto di libri solo nei rivenditori convenzionati, il cui elenco è disponibile sul sito del Comune.

La data ultima per l’acquisto dei libri tramite il bonus di Roma Capitale è iI 20 dicembre 2019.

Bonus libri scolastici a Roma: requisiti per averlo

I requisiti per avere il bonus per i libri scolastici reso disponibile da Roma Capitale sono diversi, in primis essere genitore o tutore di uno studente delle scuole secondarie di I e II grado. Le altre prerogative necessarie per ricevere il bonus sono:

  • residenza dell’alunno nel Comune di Roma;
  • reddito Isee non superiore a 10.632,94 euro;
  • essere iscritti al Portale di Roma Capitale – sezione “Servizi online”.

Bonus libri scolastici a Roma: come richiederlo

La domanda per ricevere il bonus libri scolastici deve essere inviata online, dal 19 agosto 2019 al 30 novembre 2019, attraverso il Portale di Roma Capitale - Servizi online - Domanda buono libro digitale.

La domanda richiede di inserire:

  • Codice Fiscale;
  • Attestazione Isee.

Se gli alunni frequentano scuole in altri Comuni del territorio, ma risiedono a Roma Capitale, la domanda può essere ugualmente presentata tramite la piattaforma; o in alternativa si può decidere di richiedere il contributo erogato dalla regione Lazio.

Bonus studio nel Lazio

La Regione Lazio, con la Circolare Applicativa D.G.R. Lazio n. G14652 del 28/10/2019, ha comunicato la volontà di garantire il diritto alla studio per l’anno scolastico 2019/2020 attraverso l’erogazione del bonus per sostenere l’acquisto di:

  • libri di testo sia cartacei che digitali, i dizionari e i libri di narrativa (anche in lingua straniera) consigliati dalle scuole;
  • software (programmi e sistemi operativi a uso scolastico).

La domanda, che deve essere presentata entro il 27 dicembre 2019, può essere compilata da famiglie con i seguenti requisiti:

  • residenza nella Regione Lazio;
  • Isee del nucleo familiare dello studente non superiore a 15.493,71 euro;
  • frequenza dello studente per l’anno scolastico 2019-2020, di un istituto di istruzione secondaria di I e II grado, statali e paritari.

Il possesso dei suddetti requisiti deve essere dimostrato tramite la presentazione della seguente documentazione:

  • attestazione Isee;
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, per residenza;
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, per istituto frequentato;
  • copia del documento di identità in corso di validità del soggetto richiedente che firma
  • l’istanza di contributo.

Leggi anche Scuola, come risparmiare sull’acquisto di libri e materiale scolastico

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Scuola secondaria di II grado

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \