Sondaggio coronavirus: la quarantena finirà a maggio

condividi

I risultati del sondaggio di Money.it dove si chiedeva ai lettori fino a quando saremo in quarantena in Italia: per la maggior parte dei rispondenti staremo in casa fino a maggio.

Sondaggio coronavirus: la quarantena finirà a maggio

I risultati del sondaggio su quando finirà questa quarantena forzata dovuta all’emergenza coronavirus in Italia fanno trapelare un velato ottimismo da parte dei lettori di Money.it, visto che la risposta più gettonata per quanto potremo finalmente tornare a uscire di cosa con molta più libertà è stata quella di maggio.

Sondaggio: fino a quando saremo in quarantena?

  • Finirà a maggio - 37,2%
  • Finirà in estate - 28,3%
  • Finirà dopo Pasqua - 16,9%
  • Finirà in autunno - 6,1%
  • Finirà in inverno - 4,2%
  • Finirà il 3 aprile - 3,9%
  • Non so - 3,4%

Alta la percentuale dei rispondenti al sondaggio, che ricordiamo non ha valenza scientifica ma soltanto indicativa in quanto non realizzato a campione, che invece è più pessimista ipotizzando che il tutto finirà in estate.

Meno gettonate le altre opzioni di risposta, sia quelle che prevedono lo scenario peggiore con la fine della quarantena in autunno o in inverno, che quelle più ottimistiche di una fine delle restrizioni in aprile.

Un sondaggio su quando finirà la quarantena

Non è affatto semplice fare previsioni sull’andamento dell’epidemia. In Italia i numeri di morti e contagiati corre ancora con cifre allarmanti e nel mondo i casi di positività e di decessi stanno aumentando di ora in ora.

Per questo, la quarantena potrebbe ancora durare a lungo. Intervistato da Lucia Annzunziata a Mezz’ora in più, Ranieri Guerra (OMS) ha provato a dare una risposta alla domanda se a maggio potremo uscire di nuovo da casa.

Riferendosi nello specifico all’Italia, il direttore aggiunto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha affermato:

“Ora bisogna resistere. Per quanto? Dipende dalla settimana entrante. Ma dobbiamo rassegnarci a nuove modalità di organizzazione sociale per i prossimi due mesi. Poi dovremo badare ai contagi di ritorno del COVID-19.”

Almeno altri 60 giorni di restrizioni e quarantena, quindi, sono probabili per tutti gli italiani. La pandemia è stata - ed è ancora - troppo aggressiva e capillare per mollare in tempi più brevi.

Anche il professore Pier Luigi Lopalco, responsabile epidemiologia nella task force per il coronavirus in Puglia, giorni fa ha dichiarato che presumibilmente l’estate segnerà il punto di svolta per uscire finalmente di casa. Questo perché, fin quando tutti i focolai non saranno definitivamente spenti, non potrà terminare la quarantena.

Le prospettive dell’epidemiologo parlano di tempistiche anche più lunghe, come spiegato all’Ansa:

L’epidemia sarà lunga e anche a fronte di un calo dei nuovi casi di contagio, il rallentamento delle misure andrebbe fatto con estrema cautela, non sicuramente nell’arco dei prossimi mesi.

Il coronavirus, quindi, probabilmente ci costringerà alla quarantena ancora per molto, con questo sondaggio che fa capire come per i lettori con ogni probabilità si tornera a una certa normalità solo a maggio.

Iscriviti a Money.it