Restrizioni solo per chi non è vaccinato: sei d’accordo?

Alessandro Cipolla

14 Luglio 2021 - 10:37

condividi

È giusto in Italia introdurre delle restrizioni solo a chi non ha il Green Pass come è stato deciso in Francia? Partecipa al sondaggio di Money.it in merito a questa possibile stretta sui vaccini.

Restrizioni solo per chi non è vaccinato: sei d'accordo?

Restrizioni solo per chi non è vaccinato: sei d’accordo? Questo è il sondaggio che Money.it vuole porre ai suoi lettori vista l’ipotesi, a causa della diffusione della variante Delta, di permettere l’accesso in determinati luoghi solo a chi è in possesso del Green Pass, così come di recente è stato annunciato in Francia dal presidente Emmanuel Macron.

Restrizioni solo per chi non è vaccinato: sei d’accordo?

Restrizioni solo per chi non è vaccinato: sei d'accordo?

Per rispondere al sondaggio occorre cliccare sul box in alto

Da quando Oltralpe è stata annunciata una stretta sui vaccini, molto si sta discutendo se anche da noi sarebbe opportuno optare per misure simili, visto che al momento circa 20 milioni di italiani non hanno ricevuto nemmeno una dose.

Con le nuove prenotazioni che sono in calo, per colpa anche della minore disponibilità di Pfizer e del sostanziale blocco per AstraZeneca e Johnson & Johnson, appare così difficile raggiungere l’obiettivo dell’80% della popolazione immunizzata entro settembre.

Per cercare di scuotere i francesi che sono alle prese con lo stesso problema, Emmanuel Macron ha annunciato che da agosto se la sua legge verrà approvata, per entrare nei luoghi nella cultura, nei bar, nei ristoranti e per prendere treni o aerei, si dovrà avere il Green Pass.

Una mossa che in Francia ha subito generato un milione di prenotazioni in sole 24 ore. Sulla scia di quanto fatto dai nostri cugini, il Partito Democratico ha chiesto che un provvedimento simile possa essere adottato anche da noi, trovando però subito la ferma opposizione di Lega e Fratelli d’Italia.

Con questo sondaggio, che ricordiamo non ha valore scientifico ma soltanto indicativo non essendo realizzato a campione, Money.it vuole chiedere ai suoi lettori se sia giusto prevedere delle restrizioni in Italia soltanto per chi non è vaccinato.

Restrizioni per chi non ha fatto il vaccino: il sondaggio

In questo momento il pericolo numero uno in tutto il mondo si chiama variante Delta, l’ultima mutazione Covid che in Europa sta già diventando dominante facendo impennare il numero dei contagi e delle ospedalizzazioni: nel Regno Unito, nell’ultima settimana i ricoveri sono aumentati del 56%.

Sono così molti gli esperti che nel nostro Paese hanno lanciato l’allarme: se a settembre non avremo immunizzato almeno l’80% della popolazione, in Italia si rischia una quarta ondata del virus.

Per spingere i francesi a vaccinarsi e per evitare che anche tutti gli altri debbano “subire” ancora delle restrizioni, Macron ha annunciato che a breve Oltralpe solo i possessori del Green Pass potranno accedere a bar, ristoranti, stadi, cinema, teatri e utilizzare treni e aerei. Accesso libero invece in metropolitana, in chiesa e nei centri commerciali.

Quella di utilizzare il Green Pass per vari tipi di eventi, così come in Francia, potrebbe essere una soluzione per una spinta - ha commentato il commissario straordinario Francesco Figliuolo - Poi per chi non l’avrà c’è anche il tampone, bisogna comunque rispettare la Costituzione”.

Favorevole a imitare i nostri cugini transalpini anche il Partito Democratico, mentre Lega e Fratelli d’Italia hanno già alzato un muro di fronte a questa ipotesi. Giorgia Meloni in particolare, con un post social molto duro ha parlato di una “follia anticostituzionale”.

Lo scopo di questo sondaggio è capire l’opinione dei lettori su un tema così delicato, che lega le esigenze sanitarie dovute all’emergenza Covid a questioni riguardanti i diritti delle persone.

Argomenti

# Italia

Iscriviti a Money.it