Reddito di cittadinanza novembre 2021 pagato venerdì 26? Come controllare

Teresa Maddonni

25/11/2021

28/11/2021 - 12:33

condividi

Reddito di cittadinanza: il 26 novembre arriva il pagamento, in anticipo rispetto alla data ordinaria secondo molti beneficiari. Ecco per chi è prevista la ricarica e come controllare.

Reddito di cittadinanza novembre 2021 pagato venerdì 26? Come controllare

Il reddito di cittadinanza di novembre 2021 viene pagato venerdì 26?

La risposta sembrerebbe essere , come confermano alcuni beneficiari del reddito di cittadinanza, ma come controllare la data effettiva dell’accredito?

Alcuni beneficiari del reddito di cittadinanza hanno ricevuto il pagamento di novembre 2021 in anticipo intorno alla metà del mese; si tratta di coloro che hanno fatto domanda per il sussidio per la prima volta o hanno chiesto il rinnovo a ottobre.

Ora il pagamento del reddito di cittadinanza di novembre 2021 arriva il 26 rispetto al 27 tradizionalmente previsto che nel mese corrente cade di sabato.

C’è inoltre attesa anche per l’assegno unico temporaneo per i figli a carico. Vediamo per chi la ricarica del reddito di cittadinanza è prevista già domani e come controllare in autonomia la data del pagamento di novembre 2021.

Reddito di cittadinanza novembre 2021 pagato venerdì 26: ecco per chi

Il reddito di cittadinanza di novembre 2021 arriva in anticipo con il pagamento previsto a partire da venerdì 26.

A testimoniare quale sia la data per il pagamento del reddito di cittadinanza di novembre, che comunque per qualcuno potrebbe slittare, sono gli stessi beneficiari del sussidio.

Secondo quanto si apprende dagli stessi che hanno avuto modo di controllare lo stato di elaborazione del pagamento RdC, l’invio delle disposizioni a Poste Italiane da parte dell’INPS è fissato proprio per venerdì 26.

Ricordiamo che ordinariamente l’accredito del sussidio è previsto intorno al 27 del mese e comunque non oltre la fine dello stesso (30, 31 o 28 a febbraio).

Il reddito di cittadinanza di novembre 2021 viene pagato domani per:

  • beneficiari da almeno due mesi;
  • coloro che hanno fatto domanda per il rinnovo a settembre 2021 e che hanno ottenuto il primo pagamento della seconda tranche di 18 mesi entro la metà del mese di ottobre;
  • coloro che hanno inoltrato la richiesta di sussidio all’INPS per la prima volta a settembre 2021 e che entro il 15 del mese di ottobre hanno ottenuto la prima ricarica RdC.

Non ricevono il pagamento del reddito di cittadinanza di novembre a partire da domani venerdì 26 coloro che lo hanno già ricevuto entro il 15 e coloro che nel mese corrente hanno fatto una nuova domanda o richiesta di rinnovo.

INPS ha comunicato tramite social, ad alcuni beneficiari che lo avevano chiesto, che l’assegno unico temporaneo per i figli di ottobre arriverà la prossima settimana, entro la fine del mese quindi, per coloro che non lo hanno ancora ricevuto a novembre. L’accredito avviene con una seconda ricarica sulla carta del reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza novembre 2021 pagato domani: come controllare

I beneficiari del reddito di cittadinanza possono controllare in autonomia se effettivamente il sussidio verrà pagato domani 26 novembre o in una data successiva.

Per controllare quando arriva il pagamento del reddito di cittadinanza di novembre 2021 occorre accedere al servizio dedicato sul sito dell’INPS con le credenziali SPID, CIE o CNS. Dal 1° ottobre i PIN INPS sono stati dismessi.

Il beneficiario deve così controllare tre voci:

  • ultima elaborazione;
  • invio disposizione a Poste;
  • rendicontazione Poste.

Tra le prime due fasi al solito passano due giorni, mentre l’invio delle disposizioni da INPS a Poste Italiane per il pagamento e il pagamento stesso avvengono tendenzialmente nella stessa data stabilita.

Iscriviti a Money.it