Reddito di cittadinanza pagato questa o la prossima settimana?

Simone Micocci

23 Dicembre 2021 - 10:00

condividi

Reddito di cittadinanza pagato prima di Natale? Sembra di no: INPS e Poste Italiane seguiranno il solito calendario mensile.

Reddito di cittadinanza pagato questa o la prossima settimana?

La domanda è lecita visto che questo mese il reddito di cittadinanza arriva a cavallo delle festività natalizie e i beneficiari sono curiosi di sapere per quando è prevista la ricarica mensile, se prima o dopo Natale.

Ebbene, a oggi - giovedì 23 dicembre - non sembrano esserci dubbi a riguardo e quindi possiamo sbilanciarci su quando verrà pagato il reddito di cittadinanza di dicembre.

Vi era effettivamente la possibilità di un pagamento anticipato a prima di Natale; d’altronde già in passato - precisamente il primo anno di erogazione della misura - INPS e Poste Italiane hanno deciso di fare arrivare il reddito di cittadinanza prima delle festività, così da dare alle famiglie la liquidità necessaria per far fronte alle spese natalizie. Già lo scorso anno, però, il pagamento è avvenuto regolarmente dopo Natale, rispettando lo stesso calendario seguito negli altri undici mesi. Cosa succederà a dicembre 2021? Ecco cosa dicono a riguardo le ultime indiscrezioni.

Reddito di cittadinanza: pagato questo o la prossima settimana?

Il dubbio, quindi, riguarda la data di pagamento del reddito di cittadinanza. C’è attesa di capire se la ricarica arriva già questa settimana, tra oggi e domani e quindi prima di Natale, oppure se bisognerà aspettare la prossima, ossia il giorno 27 che solitamente è quello in cui vengono accreditati i soldi sulla carta.

Ebbene, dall’INPS non sono arrivate notizie riguardo a un pagamento anticipato del reddito di cittadinanza: a oggi, quindi, non c’è motivo per credere che la ricarica di dicembre seguirà un calendario diverso rispetto a quello dei mesi scorsi.

Ciò significa che, come è stato per tutto il resto dell’anno, il reddito di cittadinanza verrà pagato solamente la prossima settimana, molto probabilmente già lunedì 27 dicembre. In ogni caso sarà possibile controllare l’andamento degli stessi dalla propria area personale sul sito MyInps, nella parte dedicata allo stato dei pagamenti.

Reddito di cittadinanza: e il rinnovo dell’ISEE?

Per quanto riguarda il rinnovo dell’ISEE 2022 necessario per continuare a godere del reddito di cittadinanza anche nei prossimi mesi, è bene ricordare che c’è tempo fino al 31 gennaio prossimo. La mensilità in pagamento a gennaio, infatti, verrà ancora calcolata tenendo conto dell’ISEE di quest’anno, e dunque non ci sarà alcuna variazione dell’importo.

Diversamente, per il pagamento di febbraio sarà richiesto l’ISEE 2022, pena la sospensione di tutti i pagamenti. C’è comunque tempo fino alla fine di gennaio, quindi non serve affrettarsi: ricordiamo poi che sullo stesso ISEE verrà anche riconosciuto, da marzo 2022, il nuovo assegno unico universale per i figli, con un importo base di 175,00€ per figlio per coloro che prendono il reddito di cittadinanza, con la possibilità di maggiorazioni che ne aumentano considerevolmente il valore. Tuttavia, con il riconoscimento di questa ulteriore prestazione per il sostegno del reddito familiare ci sarà una decurtazione del reddito di cittadinanza, dal quale viene tolta la quota figli.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it