Quanto guadagna un Personal Trainer? Lo stipendio

23 febbraio 2020 - 07:10 |

Quanto guadagna un Personal Trainer? Vediamo a quanto ammonta lo stipendio di questa figura professionale sempre più richiesta e cosa bisogna fare per diventarlo.

Quanto guadagna un Personal Trainer? Lo stipendio

Quello del Personal Trainer è un mestiere sempre più in voga dal momento che sempre più persone scelgono di mantenersi in forma, curare l’aspetto fisico e la salute.

Una figura professionale molto ricercata specie nelle grandi città dove la vita sedentaria dei tanti che lavorano in ufficio li spinge a curare molto di più il proprio corpo e se vogliamo anche la mente.

Il Personal Trainer si occupa di tutto quanto concerne la forma fisica di una persona non solo con programmi che prevedono esercizi personalizzati, ma anche con un approccio che prevede la cura dell’alimentazione e dello stile di vita in generale.

Le sedute sono spesso individuali e sono di un’ora massimo due. Nell’ambito dello sport abbiamo visto quanto guadagnano i ciclisti. Vediamo ora, rimanendo in tema, qual è lo stipendio di un Personal Trainer.

Lo stipendio del Personal Trainer

Ma a quanto ammonta lo stipendio del Personal Trainer? Dal momento che è una figura professionale molto ricercata da privati e palestre, vedremo anche come si diventa Personal Trainer, ma cerchiamo di capire prima quanto si guadagna in questo lavoro.

Lo stipendio di un Personal Trainer, che spesso è un libero professionista, può essere definito su base oraria o mensile a seconda del numero di clienti.

Una seduta anche di un’ora può andare dai 30 ai 40 euro e salire anche fino a 60-80 euro. Certo la variazione di prezzo dipende dal grado di esperienza dello stesso e da quanto il suo nome e lavoro sia apprezzato, ricercato e conosciuto.

Diversa è anche la questione del Personal Trainer a domicilio che richiede pertanto grande flessibilità nell’orario e quindi ha anche un costo maggiore. Possiamo quindi pensare che anche con due clienti che fanno due sedute di un’ora a settimana il personal trainer può arrivare a 150-160 ore mensili che corrispondono anche a 6.000 euro mensili o più.

Questi ovviamente è una cifra al lordo perché il vero stipendio va calcolato al netto delle tasse. Spesso il Personal Trainer lavora in una struttura, in più strutture o anche a domicilio con una partita Iva.

Ovviamente le cifre che abbiamo riportato riguardano professionisti con un grado di esperienza altissimo e che sono arrivati a un generoso stipendio dopo anni di duro sacrificio fatto anche di contatti sempre nuovi e crescenti.

Possiamo dire che lo stipendio di un personal trainer alla prima esperienza può essere inferiore, ma comunque sostanzioso per chi è alle prime armi. Un Personal Trainer infatti nei primi tre anni di esperienza può guadagnare anche 1.300 euro al mese. Vediamo allora come si diventa Personal Trainer.

Come diventare Personal Trainer

Per diventare Personal Trainer bisogna intraprendere un percorso formativo specifico e per giungere al guadagno corposo di cui abbiamo detto prima serve moltissima gavetta e tanti sacrifici.

Per diventare Personal Trainer si può scegliere di frequentare un corso di laurea in Scienze Motorie di durata triennale o anche completare con una magistrale.

In alternativa al percorso universitario si può frequentare un corso professionalizzante, o anche un Master, organizzato spesso da federazioni sportive ed enti accreditati con professionisti qualificati del settore.

Questi corsi prevedono oltre al percorso teorico anche quello pratico e rilasciano alla fine una certificazione. I corsi devono avere una durata minima di 50 ore.

Per diventare Personal Trainer è necessario conoscere come funziona il corpo umano e anche volendo avere conoscenze in campo alimentare. Spesso le sedute del Personal Trainer che ha la cura del corpo del proprio cliente prevede anche un percorso nutrizionale personalizzato quindi può anche accadere che un nutrizionista laureato sia anche Personal Trainer o lo diventi, e viceversa.

Buone qualità per un Personal Trainer sono anche la cordialità e spiccate tendenze ai rapporti interpersonali dal momento che deve attirare clienti.

Buone doti comunicative e anche di marketing, come anche la conoscenza dei social network, sono elementi in più che possono fare la differenza nel mestiere del Personal Trainer per creare la propria rete di contatti e promuoversi e ottenere così sempre più guadagni e soddisfazioni.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories