Sport: quanto guadagnano i ciclisti?

Quanto guadagnano i ciclisti: di seguito la top 10, che vede la presenza di due italiani

Sport: quanto guadagnano i ciclisti?

Non è sicuramente uno degli sport più seguiti, ma il ciclismo rimane senza dubbio uno dei più ricchi.

Lo dimostrano il giro d’affari che ruota intorno alle competizioni più importanti come il Giro d’Italia e il Tour de France, i contratti di sponsorizzazione e soprattutto quanto guadagnano i ciclisti più famosi e vincenti di questo sport.

È vero, le cifre non sono le stesse di quelle garantite alle stelle del calcio, ma alcuni ciclisti non hanno nulla da invidiare.

Quanto guadagnano i ciclisti: nella top 3 anche un italiano

La palma di corridore più ricco del 2018 se l’aggiudica il campione del mondo e leader del team Bora-Hansgrohe Peter Sagan con 6 milioni di euro. Al secondo posto di questa speciale classifica troviamo la punta di diamante del Team Sky Chris Froome.

Il corridore britannico, riconosciuto come uno dei ciclisti più forti della storia e vincitore dell’ultima edizione del Giro d’Italia, guadagna 5,5 milioni di euro.

Più distaccato dalle ruote dei due rivali, troviamo il vincitore di almeno un’edizione dei tre Grandi Giri: Vincenzo Nibali. Lo squalo messinese, dopo il passaggio alla Bahrain Media, si porta a casa 4 milioni di euro.

Alle spalle di Nibali ed esattamente al quarto posto si piazza un altro italiano: Fabio Aru. Il ciclista sardo del team UAE Emirates, famoso per aver vinto la Vuelta nel 2015, guadagna 3,2 milioni di euro. Quinto invece l’altra punta di diamante del team Sky: Geraint Thomas. Il gallese, vincitore dell’ultimo Tour De France, chiude il 2018 con 3 milioni di euro.

Quanto guadagnano i ciclisti: la top 10

I ciclisti che guadagnano meno di un milione di euro

Alle spalle dei 20 ciclisti più ricchi al mondo, troviamo i corridori capaci di grandi prestazioni nelle classiche più prestigiose: i francesi Tony Gallopin, Pierre Rolland e Arnaud Demare. Questi per esempio guadagnano tra i 600 mila e i 900 mila euro.

Scendendo sempre di più invece troviamo i gregari: i ciclisti che aiutano il proprio capitano di team a vincere le corse. Secondo le ricerche quelli di “lusso” guadagnano anche da 300 mila euro in su, quelli di alto livello tra i 100 e i 250 mila euro.

La piramide degli stipendi però non si ferma e continua sempre di più a scendere verso il basso. I gregari minori di esperienza riescono a portare a casa tra i 60 e 90 mila euro, i ciclisti neo professionisti guadagnano circa 20 mila euro.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Sport

Argomenti:

Italia Classifiche Sport

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.