Prezzi benzina in forte ribasso sulla scia del crollo del petrolio, che nelle ultime ore è sceso di oltre il 30%. Tale dinamica spinge il costo del carburante a scendere, permettendo ai consumatori di risparmiare cifre considerevoli.

Perché i prezzi della benzina stanno scendendo? È corretto aspettarsi un’ulteriore discesa del costo del carburante?

Prezzi benzina in forte ribasso grazie al crollo del petrolio

I prezzi della benzina sono strettamente legati all’andamento della quotazione del petrolio sui mercati finanziari. Ed è proprio quel che è successo al petrolio che sta avendo un enorme impatto sul costo di benzina e diesel.

Il crollo di oltre il 30% è dovuto alla disgregazione dell’alleanza dell’OPEC+ - l’organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio - che a sua volta ha scatenato una guerra dei prezzi senza esclusione di colpi tra Arabia Saudita e Russia. Le conseguenze politiche ed economiche saranno a dir poco travolgenti. Una simile discesa dei prezzi non si vedeva dal 1991, in occasione della Guerra del Golfo.

L’effetto coronavirus sul prezzo di benzina e diesel

Ci aveva già pensato il coronavirus a spingere al ribasso i prezzi della benzina. Con il rallentamento delle attività economiche, la limitazione sugli spostamenti dei mezzi e lo smart working, che permette di lavorare da casa senza doversi spostare con mezzi pubblici o la propria auto, la domanda per la benzina è diminuita. Quando la domanda di un bene entra in contrazione, il prezzo dello stesso scende per incoraggiare i consumatori a comprare ed evitare un eccessivo accumulo delle scorte.

Proprio per questo motivo l’OPEC ha organizzato una riunione di emergenza, ma gli esiti dell’incontro sono stati del tutto inattesi, dando il via a un’agguerrita guerra dei prezzi.

I prezzi di benzina e diesel oggi (09/03/2020)

Ad oggi l’effetto del crollo del petrolio sul prezzo della benzina è già apprezzabile, ma è ragionevole aspettarsi un ulteriore calo nei prossimi giorni e settimane.

Analizzando le dinamiche dei prezzi di benzina e diesel sul territorio italiano, riportiamo i prezzi di alcuni dei più grandi distributori.

Prezzi benzina

  • Eni: 1,013 - 1,199 euro al litro
  • TotalErg: 1,013 euro al litro
  • IP: 1,013 euro al litro
  • Q8: 1,013 euro al litro

Prezzi diesel

  • IP: 0,895 euro al litro
  • Eni: 0,895 - 1,159 euro al litro
  • Esso: 1,068 euro al litro
  • TotalErg: 0,085 euro al litro.