La nuova Porsche Macan elettrica entrerà in produzione nel 2022, lo stesso anno in cui è previsto il suo lancio commerciale. Si prevede che abbia somiglianze estetiche con la Taycan e arriverà sul mercato con un corpo in stile coupé.

Dovremo dunque aspettare fino al 2022 per consocere la nuova generazione della Porsche Macan, che sarà completamente elettrica. Nello stesso anno dovrebbe avvenire il lancio commerciale del SUV, anche se già adesso si possono anticipare le sue prime caratteristiche. Infatti le prime unità di prova sono già state avvistate.

Porsche Macan elettrica: il suo arrivo avverrà nel corso del 2022

L’arrivo della nuova Porsche Macan elettrica non significa che i motori a combustione abbiano i giorni contati per il piccolo SUV del marchio. L’idea è di aggiornare l’attuale SUV in modo che queste meccaniche coesistano con quella elettrica.

Se si mantiene quanto visto durante i suddetti modelli di test, si tratterà di un SUV con carrozzeria coupé che presenta anche alcune somiglianze estetiche con la Porsche Taycan. Sarà la domanda di auto a batteria e il progresso della tecnologia stessa che determineranno in ultima analisi il periodo di convivenza tra versione con motore a combustione e variante elettrica.

Ciò che è in pieno dibattito è la questione dei nomi delle diverse versioni della futura Macan. La Porsche Taycan ha ricevuto critiche per aver battezzato due delle sue varianti come «Turbo», cosa chiaramente incongrua considerando la tecnologia che può e non può includere un motore elettrico .

La nuova Porsche Macan elettrica sarà il primo modello del produttore a utilizzare la piattaforma PPE sviluppata da Audi, che è predisposta per ospitare entrambi i modelli di propulsione con motore montato posteriormente e trazione integrale con due motori, uno su ogni treno.

Un’altra opzione che non è esclusa con la nuova Porsche Macan è quella di creare una versione estesa, qualcosa che potrebbe andare abbastanza bene nel mercato cinese.