Leader politici mondiali, chi guadagna di più? La classifica degli stipendi

Da Donald Trump a Emmanuel Macron fino ad Angela Merkel e Vladimir Putin: gli stipendi dei leader politici mondiali e la classifica di chi guadagna di più tra i potenti della terra, con al primo posto a sorpresa il primo ministro di Singapore.

Leader politici mondiali, chi guadagna di più? La classifica degli stipendi

Sono gli uomini più potenti del pianeta, che adesso in piena pandemia hanno la responsabilità di gestire una emergenza sanitaria ed economica senza precedenti dal dopoguerra a oggi, eppure molti di loro hanno uno stipendio inferiore a un onesto terzino della nostra Serie A.

Guardando i guadagni dei principali leader politici internazionali, balza all’occhio come premier e capi di Stato di tutto il mondo in un anno incassano meno di quanto Cristiano Ronaldo si mette in tasca in una sola settimana.

Si tratta comunque sempre di stipendi più che dignitosi, ma siamo molto lontani dalle cifre da favola che sarebbe anche lecito attendersi visto che stiamo parlando di persone che hanno in mano le redini del pianeta.

Una classifica questa che vede in testa Lee Hsien Moon, primo ministro di Singapore, che avrebbe guadagni dieci volte superiori a quelli di Vladimir Putin , che alcune voci vogliono comunque come uno degli uomini più ricchi al mondo grazie a una sorta di patrimonio segreto diviso tra i parenti.

Politici nel mondo: la classifica dei guadagni

Incrociando i vari dati snocciolati da autorevoli fonti come Wikipedia o le principali testate internazionali, è possibile vedere quelli che sarebbero i guadagni ogni anno dei principali leader politici del mondo.

Questa sarebbe una sorta di classifica dei “Paperoni” mondiali per quanto riguarda i politici.

  • Lee Hsien Moon (Singapore) - 1.571.000 euro
  • Simonetta Sommaruga (Svizzera) - 411.303 euro
  • Angela Merkel (Germania) - 350.000 euro
  • Donald Trump (Usa) - 340.654 euro
  • Sebastian Kurz (Austria) - 279.032 euro
  • Sergio Mattarella (Italia) - 239.000 euro
  • Justin Trudeau (Canada) - 222.634 euro
  • Emmanuel Macron (Francia) - 181.680 euro
  • Mark Rutte (Olanda) - 170.910 euro
  • Vladimir Putin (Russia) - 117.118 euro
  • Antonio Costa (Portogallo) - 91.335 euro
  • Pedro Sánchez (Spagna) - 84.845 euro
  • Giuseppe Conte (Italia) - 80.000 euro
  • Recep Tayyip Erdoğan (Turchia) - 76.257 euro
  • Viktor Orbán (Ungheria) - 59.340 euro
  • Jair Bolsonaro (Brasile) - 56.185 euro
  • Andrzej Duda (Polonia) - 54.230 euro
  • Xi Jinping (Cina) - 17.408 euro

Il politico più pagato al mondo è di gran lunga Lee Hsien Moon, primo ministro di Singapore, mentre a completare il podio di questa speciale classifica ci sono due donne: la presidente della confederazione Svizzera Simonetta Sommaruga e Angela Merkel, da quindici anni guida della Germania.

Naturalmente sono cifre che vanno rapportate anche all’inflazione vigente nei vari Paesi, visto che uno stipendio percepito in Germania non può essere rapportato, anche a parità di carica, a uno incassato in Ungheria.

C’è da aggiungere poi che dalla conta degli stipendi spesso sono esclusi tutta una serie di benefici e rimborsi vari, anche se in Italia è risaputo come un premier non parlamentare vada a incassare meno di un deputato o senatore.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories