Pensioni: i “trucchi” per smettere di lavorare presto

Al netto dei requisiti per la pensione anticipata, esistono dei piccoli “trucchi” utili a smettere di lavorare presto.

Pensioni: i “trucchi” per smettere di lavorare presto

Andare in pensione presto, preferibilmente il prima possibile o prima dei 60 anni: è questo l’obiettivo di molti lavoratori italiani, stanchi di decenni nello stesso posto di lavoro, spesso stressante, e desiderosi di dedicarsi al riposo, ai propri hobby o semplicemente alla propria famiglia.

Esistono dei “trucchi”, al netto dei requisiti per la pensione anticipata, che permettono al lavoratore del settore pubblico e privato di dare il benvenuto alla pensione prima del previsto, senza mai dimenticarsi di tenersi aggiornati sulle ultime novità, disponibili ogni giorno all’interno della rubrica Pensioni di Money.it.

Pensioni, i trucchi per andarci presto

Come posso andare in pensione presto? È questa la domanda che sorge spontanea dopo aver scoperto quando andrai in pensione in base al calcolatore gratuito offerto da Money.it e dopo aver visto che sono ancora molti gli anni che ci separano dal meritato addio al mondo lavorativo.

La risposta a questa domanda dipende dalla propria situazione finanziaria, ma è certo che, se si vuole andare in pensione presto, è opportuno compiere le seguenti azioni.

Determina il tipo di stile di vita che desideri quando sarai in pensione

Prima di fare qualsiasi calcolo per capire come andare in pensione in anticipo, devi sapere cosa pensi di fare in pensione. Quel sogno determinerà il tuo budget. Vuoi viaggiare per il mondo? Avrai bisogno di molti soldi, e probabilmente ti converrà aspettare di maturare appieno tutti i requisiti previsti dalla legge per avere un assegno pensionistico pieno. Vuoi stare con i tuoi nipoti? Aprire un’attività? Fare volontariato? Portare la famiglia in e vacanza? Ognuno di questi sogni ha un prezzo diverso.

Valuta la tua situazione finanziaria

Tramite alcune proiezioni è possibile conoscere, euro più euro meno, quanti soldi si riceveranno ogni mese quando si sarà in pensione. A seconda dei risparmi che hai messo da parte nel corso della tua carriera lavorativa, valuta se accettare un assegno più basso andando in pensione anticipata oppure se la scelta migliore è quella di resistere ancora qualche anno e avere un cedolino pieno.

Investi saggiamente

Se vuoi andare in pensione in anticipo, valuta di dedicare anche solo poche centinaia di euro ad investimenti sicuri così da avere un piccolo ritorno e proteggere il tuo denaro dalla svalutazione dovuta all’inflazione. L’obiettivo è quello di mettere da parte un capitale che possa permetterti di non aspettare necessariamente di aver maturato tutti i requisiti richiesti per la pensione.

Ad esempio, se la tua solita vacanza estiva con la tua famiglia costa in media 2.000 euro, cerca di spendere la metà così da dedicare 1.000 euro ad un piccolo investimento.

Ti consigliamo di leggere la nostra guida completa dal titolo «Come Risparmiare?».

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Pensione anticipata

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.