Pensione anticipata subito con il riscatto laurea: ecco quando

Lorenzo Rubini

30 Giugno 2021 - 15:22

condividi

In alcuni casi il riscatto laurea permette il pensionamento fin da subito: vediamo quando.

Pensione anticipata subito con il riscatto laurea: ecco quando

Il riscatto degli anni di studio serve a valorizzare gli anni dedicati all’ottenimento della Laurea ai fini previdenziali ed in alcuni casi può avvicinare il pensionamento anche di diversi anni.

Rispondiamo ad una lettrice di Money.it che ci scrive:

“Buongiorno, lavoro come insegnante alla scuola media, ho maturato 38 anni di lavoro, ho compiuto 61 anni,se riscattassi i 4 anni di laurea, quando potrei andare in pensione?Grazie”

Pensione anticipata subito

Avendo già 38 anni di contributi versati riscattando la laurea potrebbe andare in pensione subito. Riscattando, infatti, i 4 anni di studio universitario arriverebbe a 42 anni di contributi e, per le donne, la pensione anticipata richiede 41 anni e 10 mesi di contributi.

Nella scelta della tipologia di riscatto, però, le consiglio di ponderare bene convenienza in base alla spesa: è pur vero, infatti, che il riscatto agevolato costa decisamente meno ma impone di scegliere l’opzione contributiva per il calcolo della propria pensione che potrebbe portare ad una perdita anche consistente sull’assegno previdenziale spettante che, moltiplicata per gli anni di fruizione della pensione potrebbe diventare molto molto pesante.

Il riscatto tradizionale, invece, pur avendo un costo più elevato potrebbe garantirle una pensione più elevata e nel lungo periodo potrebbe rivelarsi la scelta più vantaggiosa. Ma tutto dipende, ovviamente, dal numero di anni di contributi versati nel sistema retributivo e da come questi inciderebbero sul calcolo della pensione spettante.

Le consiglio, a tal proposito di rivolgersi a qualcuno che possa farle delle simulazioni non solo della spesa in uno e nell’altro caso ma anche della pensione spettante con una e con l’altra scelta andandole ad illustrare la perdita ed il guadagno nel lungo periodo (in base anche all’aspettativa di vita).

Le ricordo in ogni caso che l’onere del riscatto può essere rateizzato fino a 120 mesi ma che al momento dell’accesso alla pensione tutto il dovuto della rateizzazione deve essere corrisposto in un’unica soluzione: di fatto, quindi, l’onere deve essere sostenuto tutto prima del pensionamento e deve tenere conto anche di questo.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti a Money.it