Pensione 2021: può andarci chi ha 59 anni

Teresa Maddonni

23 Dicembre 2020 - 13:39

condividi
Facebook
twitter whatsapp

In pensione nel 2021 può andarci chi ha 59 anni, i nati nel 1961 o anche nel 1962, con differenti opzioni possibili. Vediamo quali sono.

Pensione 2021: può andarci chi ha 59 anni

In pensione nel 2021 può andarci anche chi ha 59 anni e non per una norma segreta nascosta nella Legge di Bilancio o per una riforma in atto, ma semplicemente sono le regole già in vigore a prevederlo da tempo.

Per andare in pensione nel 2021 ci sono per chi ha 59 anni, quindi per i nati nel 1961 o anche nel 1962, diverse opzioni possibili da vagliare. Di cosa si tratta?

Per andare in pensione nel 2021 chi ha 59 anni può accedere a Quota 41 per esempio, ma anche alla pensione anticipata contributiva. Per le lavoratrici esiste poi Opzione donna. Per le modalità con cui chi ha 59 anni può andare in pensione nel 2021 tuttavia esistono dei requisiti specifici. Vediamo quali sono.

Pensione 2021 per chi ha 59 anni con Quota 41

Chi ha 59 anni può andare in pensione nel 2021 con Quota 41. I nati nel 1961, ma anche coloro che sono nati nel 1962 possono congedarsi con questa formula sebbene il requisito anagrafico non sia fondamentale.

Come dice la parola stessa occorre avere 41 anni di contributi di cui 12 mesi versati prima del compimento del 19esimo anno di età pertanto si tratta di una formula di pensione anticipata anche per il 2021 dedicata ai lavoratori precoci.

Per andare in pensione a 59 anni nel 2021 non occorre solo essere lavoratori precoci e avere 41 anni di contributi versati nelle condizioni suddette, ma anche rientrare tra una delle seguenti categorie:

  • disoccupati che hanno smesso di percepire da almeno 3 mesi dell’indennità sostitutiva di disoccupazione;
  • invalidi con percentuale almeno del 74%;
  • caregiver;
  • lavoratori impegnati in mansioni usuranti.

In pensione nel 2021 con il solo requisito contributivo si può andare, come abbiamo detto, con l’opzione dell’anticipo. I requisiti sono:

  • 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini;
  • 41 anni e 10 mesi di contributi versati per le donne.

Pensione 2021 per chi ha 59 anni con Opzione donna

Chi ha 59 anni può andare in pensione nel 2021 con Opzione donna, la misura di anticipo prevista per le sole lavoratrici. Possono accedere infatti a Opzione donna:

  • le lavoratrici dipendenti con 58 anni di età e 35 anni di contributi;
  • le lavoratrici dipendenti con 59 anni di età e 35 anni di contributi.

Possono andare in pensione con Opzione donna nel 2021 coloro che hanno maturato i suddetti requisiti entro il 31 dicembre 2020, quindi le nate nel 1961 o nel 1962.

Opzione donna prevede di base una finestra mobile tra il raggiungimento dei requisiti e la decorrenza della pensione di 12 mesi per le dipendenti e 18 mesi per le autonome. Con Opzione donna chi ha 59 anni può andarci nel 2021. La misura è stata prorogata con la Legge di Bilancio in fase di approvazione.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories