Opzione donna

Opzione donna è il regime sperimentale che consente alle donne che rispettano i requisiti fissati dalla legge di andare in pensione anticipata.
Possono accedere a Opzione donna le lavoratrici che entro il 31 dicembre 2015 hanno compiuto i 57 anni e 3 mesi di età (58 anni e 3 mesi nel caso di lavoratrici autonome) e hanno versato almeno 35 anni di contributi.
Le lavoratrici che optano per Opzione donna accettano di subire un taglio dell’assegno pensionistico del 25/30% in quanto lo stesso verrà calcolato secondo il metodo contributivo.

Opzione donna, ultimi articoli su Money.it

Pensione per tutte a 60 anni, così cambia Opzione donna

Stefano Rizzuti

5 Dicembre 2022 - 11:33

Pensione per tutte a 60 anni, così cambia Opzione donna

Il governo Meloni sta valutando alcune opzioni per modificare Opzione donna, l’anticipo pensionistico riservato alle lavoratrici: ecco quali potrebbero essere i nuovi requisiti nel 2023.