PIL Italia torna a scendere, +0,3% nel quarto trimestre 2017

La crescita dell’economia italiana è in flessione secondo i dati preliminari dell’Istat per il quarto trimestre del 2017.

PIL Italia torna a scendere, +0,3% nel quarto trimestre 2017

Il Prodotto Interno Lordo dell’Italia torna a scendere inaspettatamente nell’ultimo trimestre del 2017, come ha appena riferito l’Istat sul Calendario Economico.

Il dato preliminare per il quarto trimestre dell’anno mostra una flessione della crescita allo 0,3%, contro lo 0,4% del trimestre precedente - gli analisti attendevano un risultato invariato. Il dato, specifica l’Istat, “è espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato”.

Su base annualizzata, l’economia italiana cresce dell’1,6%, in calo dall’1,7% del trimestre precedente.
Si specifica che il quarto trimestre del 2017 ha avuto tre giornate di lavoro in meno rispetto al terzo trimestre e una in meno contro il quarto trimestre dell’anno precedente.

A contribuire alla crescita economica italiana, anche se inferiore all’attese, è un aumento dei risultati dell’industria e del settore dei servizi, capaci di compensare il calo del valore aggiunto proveniente dal settore agricolo.
La domanda nel periodo di riferimento risulta sostenuta sia dalla componente nazionale che da quella estera.

Al fine di comparare la crescita del PIL italiano con l’andamento delle grandi economie italiane, ricordiamo che nello stesso periodo l’economia statunitense è cresciuta dello 0,6%, come anche quella francese, mentre il PIL del Regno Unito ha mostrato una crescita dello 0,5%,

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.