Outlook: le tre “T” che destabilizzeranno i mercati nel 2019

Martyn Hole, Investment Director di Capital Group, non ha dubbi: il 2019 sarà ancora caratterizzato da un ambiente volatile. I fattori di instabilità saranno tre, ecco quali

Outlook: le tre “T” che destabilizzeranno i mercati nel 2019

Dopo anni di relativa calma sui mercati finanziari, nel 2018 la volatilità è tornata alla riscossa.

Per Martyn Hole, Investment Director di Capital Group, i fattori di incertezza che hanno alimentato il ritorno della volatilità sono ancora validi. “È previsto che nel 2019 la volatilità persista e potenzialmente si intensifichi, alla luce dell’incremento dei tassi di interesse, dell’intensificazione delle controversie commerciali globali e dell’aumento dei livelli di debito. Queste potenti forze si stanno alleando per sovvertire i mercati globali e tenere gli investitori sulle spine”, ha commentato il gestore in occasione della presentazione dell’outlook 2019 della casa della casa di gestione.

L’esperto ha riassunto i temi potenzialmente più importanti per i mercati utilizzando una delle ultime lettere dell’alfabeto: la T. Vediamo nel dettaglio il perché.

Le tra “T” che fanno paura al mercato

Ci sono diversi fattori di instabilità, ma per Hole le tre “T” sono quelli con il maggiore impatto:

  • Tightening (inasprimento monetario)
  • Trade tensions (tensioni commerciali)
  • Too much debt (debito eccessivo)

L’inasprimento della politica monetaria della Fed statunitense si sta riverberando sullo scenario mondiale.

“Si prevede che nel corso del 2019 la Fed continui ad aumentare i tassi di interesse a breve termine in risposta a una solida economia statunitense, un mercato del lavoro ristretto e un moderato aumento dell’inflazione. Ciò avviene in un momento in cui il debito sovrano, societario e dei consumatori sono tutti in netto aumento. Una cosa era chiedere prestiti quando i tassi si attestavano a livelli storicamente bassi, ma oggi il contesto è completamento diverso”, ha spiegato Hole.

Allo stesso tempo, il commercio globale è salito alla ribalta in un momento in cui gli Stati Uniti, la Cina, l’Europa (e non solo) tentano di riscriverne le regole a proprio favore. “È importante sottolineare che queste schermaglie commerciali potrebbero protrarsi per lungo tempo – ha aggiunto il manager di Capital Group -. Si tratta di una situazione in continua evoluzione che terremo attentamente monitorata per tutto l’anno”.

Per approfondire e leggere integralmente l’outlook 2019 di Capital Group vai al link.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories