Sebbene manchi ancora molto al suo debutto, nel mondo dei motori ci si comincia a chiedere come sarà una nuova Jeep Renegade. La seconda generazione del celebre modello sbarcato in concessionaria nel 2016 potrebbe arrivare infatti nel 2024.

Una nuova Jeep Renegade inevitabilmente subirà significativi cambiamenti rispetto al modello attuale. Ipotizziamo però che non si tratterà di una rivoluzione considerato il fatto che il SUV compatto sta ottenendo ottimi risultati in Italia e in Europa. Del resto nel nostro continente modelli di questo tipo vanno attualmente per la maggiore, come dimostrano le vendite anche di altri piccoli SUV.

Nuova Jeep Renegade: ecco come potrebbe essere

Ci si interroga ovviamente se la nuova Jeep Renegade, al pari di tutte le altre auto compatte di Fiat Chrysler Automobiles, in futuro nascerà sulla piattaforma CMP di PSA. Se le cose andranno così e al momento nulla fa presagire una situazione diversa, è probabile che oltre ad avere versioni ibride, la nuova Renegade disporrà anche di una versione completamente elettrica che nascerebbe sulla piattaforma eCMP.

Anche per quanto riguarda i motori si presume che la vettura attingerà alla gamma di propulsori di PSA ma anche ai FireFly di FCA. Questo modello anche in futuro è destinato ad avere un ruolo importante all’interno della gamma di Jeep che come sappiamo sarà il marchio leader del futuro gruppo Stellantis insieme a Peugeot.

La nuova Jeep Renegade però perderà il suo status di entry level della gamma della casa automobilistica americana. Il suo posto entro un paio di anni verrà preso da un nuovo Urban SUV lungo poco più di 4 metri destinato a diventare la vettura più venduta in assoluto in Europa tra tutte quelle presenti nella gamma di Jeep.

Vedremo dunque nei prossimi anni quali novità trapeleranno a proposito della futura Renegade. Di una cosa però siamo certi, la vettura, che continuerà ad essere prodotta a Melfi, è destinata a confermarsi come uno dei modelli più popolari del brand americano di Fiat Chrysler.