Nizza, Covid fuori controllo per colpa della variante inglese: situazione catastrofica

Martino Grassi

22 Febbraio 2021 - 14:28

condividi
Facebook
twitter whatsapp

A Nizza aumentano i contagi a causa della variante inglese e la Francia torna a tremare. Il ministro della Salute ha annunciato che invierà 3.500 dosi supplementari di vaccino nella città della Costa Azzurra.

Nizza, Covid fuori controllo per colpa della variante inglese: situazione catastrofica

Boom di contagi a Nizza causati dalla variante inglese del Covid. Il sindaco della città ha annunciato un nuovo confinamento per evitare un ulteriore diffusione del patogeno che torna a far tremare la Francia.

Nell’ultima settimana sono stati registrati 751 nuovi casi ogni 100 mila abitanti, mentre a livello nazionale la cifra raggiunge appena i 190 contagi ogni 100 mila abitanti. Le cifre hanno fatto scattare l’allerta e il primo cittadino annuncia un inasprimento delle misure di contenimento.

Nizza, Covid fuori controllo per colpa della variante inglese

“La situazione sanitaria è catastrofica. Solo oggi 17 nuovi ricoveri, la rianimazione è vicina alla saturazione, le operazioni vengono deprogrammate”. È quanto ha annunciato il primo cittadino di Nizza.

Secondo il primo cittadino della città la colpa del boom di contagi sarebbe da attribuire al flusso di turisti del periodo natalizio, che hanno fatto schizzare la curva delle nuove infezioni: “Siamo passati da 20 a 120 voli al giorno”.

L’unica soluzione per limitare l’aumento dei contagi sarebbe l’inasprimento delle misure di sicurezza e proprio per questo motivo il sindaco aggiunge che potrebbe essere introdotto un lockdown mirato durante i fine settimana. Infatti, complice anche il bel tempo che può vantare la città della Costa Azzurra, centinaia di persone si sono riversate in strada, e per questo motivo il sindaco ha richiesto anche dei rinforzi dalla polizia nazionale al fine di “fare rispettare le misure che saranno annunciate”.

Intanto anche il Ministro della Sanità Olivier Veran ha raggiunto la Costa Azzurra annunciando la consegna immediata di 3.500 dosi supplementari del vaccino Pfizer-BioNTech. Attese per i prossimi giorni migliaia di dosi del vaccino di AstraZeneca.

Al via la campagna di test salivari nelle aule

A partire da oggi sono iniziate anche le vacanze scolastiche che termineranno l’8 marzo, questo potrà permettere di contenere ancora di più i nuovi casi. Al termine delle vacanze sarà organizzata una massiccia campagna di test salivari nelle aule. “I test saranno un elemento essenziale per rassicurare insegnanti e genitori e limitare la progressione del virus”, ha spiegato il sindaco della città.

Il sindaco ha aggiunto che “saremo felici di ricevere molti turisti quest’estate, una volta che avremo vinto questa battaglia, ma è meglio avere un periodo in cui diciamo ’non venire qui, non è questo il momento’. Proteggere i cittadini di Nizza è la mia priorità.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories