Negazionisti della COVID-19, Fedez e Gassman attaccano Bocelli: «Rispetto»

Bocelli finito nella bufera per il discorso al convegno dei negazionisti del coronavirus

Negazionisti della COVID-19, Fedez e Gassman attaccano Bocelli: «Rispetto»

È scontro fra VIP sul coronavirus. Dopo le parole di Andrea Bocelli, pronunciate a un convegno al Senato organizzato da negazionisti della COVID-19, Fedez e Alessandro Gassman hanno attaccato il cantante, ricordando i 35mila morti per coronavirus in Italia. Bocelli, che aveva detto di essersi sentito “umiliato ed offeso” dalle restrizioni alla mobilità, intanto ha fatto marcia indietro: “Sono stato frainteso”.

Coronavirus, bufera su Bocelli

Infuria la bufera social su Bocelli, che ieri in Senato ha partecipato a un convegno con Sgarbi, Salvini, Sileri e altri “scontenti”.

Nel corso del suo discorso, il cantante, che nei mesi passati aveva contratto il coronavirus, ha sminuito il pericolo dell’epidemia dicendo: “Man mano che il tempo passava, e io conosco un sacco di gente, grazie a dio non conoscevo nessuno che fosse finito neanche in terapia intensiva. E allora tutta questa gravità…”.

Bocelli ha poi ripetuto più volte di essersi sentito “umiliato e offeso” perché privato della possibilità “di uscire di casa senza aver commesso crimine alcuno”. Il cantante ha infine confessato di avere in certi casi “disubbidito volontariamente” alle disposizioni ministeriali poiché non gli sembrava giusto né salutare rimanere in casa. Bocelli ha infine invitato la platea a rifiutare di obbedire “a questa regola”:

Dopo lo scoppio della polemica, Bocelli ha fatto un passo indietro affermando di essere stato frainteso: “Non sono un negazionista, sono un ottimista”, ha detto, aggiungendo però che “l’unica cosa di cui bisogna avere paura è la paura stessa”.

Fedez contro Bocelli

Non è bastato a placare l’ira dei social, e di Fedez. Il rapper ha pubblicato una sua foto con un amico, Diego, che a causa della COVID-19 “ha dovuto subire un trapianto di pomoni a 18 anni”. Fedez ha poi aggiunto che “fare silenzio ogni tanto non fa male”.

L’attore Alessandro Gassmann ha invece chiesto a Bocelli rispetto per le tante vittime del coronavirus in Italia. Sulla vicenda è intervenuto anche il segretario del PD Nicola Zingaretti, che ha raccomandato di continuare a “seguire le regole per la sicurezza di tutti”.

Argomenti:

Italia Coronavirus Fedez

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories