Midterm election 2022, quando ci sono? Data e sondaggi delle elezioni parlamentari Usa

Alessandro Cipolla

28 Aprile 2022 - 12:59

condividi

La data e i sondaggi delle midterm election 2022, le elezioni di metà mandato che negli Stati Uniti servono per rinnovare tutti i seggi della Camera dei rappresentanti e parte di quelli del Senato.

Midterm election 2022, quando ci sono? Data e sondaggi delle elezioni parlamentari Usa

Si terranno in data 8 novembre negli Stati Uniti le midterm election 2022, le elezioni di metà mandato che da sempre rappresentano il primo vero banco di prova per l’amministrazione in carica alla Casa Bianca.

Dopo il successo alle elezioni presidenziali del 2020, arrivato al termine di un estenuante testa a testa con Donald Trump, i Democratici adesso rischierebbero alle midterm election 2022 di perdere il controllo del Congresso.

A pesare sarebbe soprattutto il crollo evidenziato dai sondaggi dell’approvazione da parte degli americani nei confronti del lavoro fin qui svolto da Joe Biden, con anche la sua vice Kamala Harris da tempo nel mirino delle critiche.

Vediamo allora nel dettaglio cosa sono e a cosa servono le midterm election negli Stati Uniti e perché i Democratici, stando ai sondaggi, rischierebbero seriamente di non avere più una maggioranza soprattutto al Senato.

Le midterm election 2022 negli Stati Uniti

Le midterm election 2022 negli Stati Uniti si svolgeranno in data martedì 8 novembre. Nel dettaglio si voterà per rinnovare tutti i seggi della Camera dei rappresentanti e 34 seggi su 100 del Senato.

Si tratterà di una sorta di election day visto che, in contemporanea con le midterm election, Oltreoceano si voterà anche per eleggere 36 governatori su un totale di 50 Stati che compongono la repubblica federale.

Di conseguenza si tratta di un appuntamento molto importante, che arriva esattamente a metà del mandato presidenziale. Un banco di prova per Joe Biden soprattutto visti i numeri ballerini dei Democratici al Congresso.

Alla Camera dei rappresentanti i Democratici al momento possono contare su 221 deputati su un totale di 435. Alle midterm election tutti questi seggi verranno rinnovati, con i Repubblicani che potrebbero recuperare terreno.

In Senato invece i dem rischierebbero seriamente di andare sotto: attualmente su 100 senatori la situazione è di 50 pari, con l’amministrazione Biden appesa al voto della vice Harris che svolge il ruolo anche di Presidente.

I sondaggi

Da quando si è insediato alla Casa Bianca, Joe Biden stando ai sondaggi avrebbe visto crollare l’indice di approvazione del suo operato. Se al momento del suo giuramento a gennaio 2021 il gradimento era al 55%, adesso viene dato al 41% con il tasso di disapprovazione schizzato al 54%.

Alle midterm election i Democratici però potrebbero rischiare seriamente di perdere il controllo del Senato. Prendendo in considerazione i vari sondaggi realizzati, Real Clear Politics ha realizzato una mappa che al momento vedrebbe i Repubblicani avanti.

Sondaggi Senato Usa Sondaggi Senato Usa Fonte Real Clear Politics

Saranno così decisivi i 7 seggi indicati come in bilico: di questi attualmente 4 sono in mano ai dem e 3 al Gop. Come alle ultime elezioni presidenziali, si preannuncia un autentico testa a testa in Pennsylvania, Wisconsin, North Carolina e Georgia.

Sempre per i sondaggi, in generale al Congresso i Repubblicani sarebbero al 46% e i Democratici al 42%. Un anno fa invece erano i dem a essere dati in testa con il 47% contro il 42% del Gop.

Se così stessero le cose, il prossimo novembre Biden potrebbe ritrovarsi senza una maggioranza al Congresso: in uno scenario del genere non sarebbe facile per il Presidente andare avanti nei restanti due anni del suo mandato, specie se nel frattempo non dovesse essere trovato un accordo di pace in Ucraina.

Iscriviti a Money.it