Mercati azionari: è il momento di rivedere le proprie scelte di asset allocation

I segnali che il ciclo rialzista dei mercati finanziari sia finito si moltiplicano. Per Di Mattia, gestore del fondo Sibilla Macro di Hedge Invest Sgr, è una fase che potrebbe spingere molti operatori a rivedere le proprie scelte di asset allocation

Mercati azionari: è il momento di rivedere le proprie scelte di asset allocation

I sbalzi d’umore del mercato in questi ultimi mesi rischiano di far perdere la bussola agli investitori. L’alternanza, tipica nei mercati azionari, tra fasi impulsive e correttive è stata più accentuata del dovuto dopo l’estate ed ha preoccupato molti investitori, anche i più navigati.

Secondo Lorenzo Di Mattia (nella foto), gestore del fondo HI Sibilla Macro di Hedge Invest Sgr, i rally a cui stiamo assistendo sono solo momentanei e più che altro legati a fattori tattici, sopratutto quelli che hanno riguardato Europa e mercati emergenti. «La musica è cambiata o potrebbe presto cambiare», sottolinea in sintesi il gestore, individuando rischi di un calo del mercato azionario in tutte e tre le principali aree del globo: Usa, Europa e Cina.

Il contesto globale suggerisce di rivedere le proprie scelte di asset allocation

«Negli Stati Uniti i tassi di interesse continuano a salire: il tasso a due anni è ora sopra il 2,8% e rappresenta quindi una solida alternativa risk-free rispetto a tutti gli altri asset rischiosi», spiega Di Mattia.

Non va meglio neanche alla Cina, dove Di Mattia individua un elemento critico nel rallentamento significativo dell’attività economica «non del tutto imputabile alle dispute commerciali con gli Usa».

Nel Vecchio Continente invece la musica è sempre la stessa. Qui Di Mattia si sofferma sul ruolo della Banca centrale e sui rapporti fra l’Ue e i Paesi membri: «La Bce sta tentando di riportare la propria politica monetaria su un sentiero meno accomodante, ma è il peggior momento per farlo viste le tante criticità nei rapporti fra Bruxelles e i principali Paesi (in primis l’Italia)».

In sostanza il gestore si sbilancia su quella che dovrebbe esser vista come una fase utile a rivedere le proprie scelte strategiche, anzichè focalizzarsi sui movimenti di mercato di breve respiro. «Questa fase di mercato esprime molti cambiamenti significativi e potrebbe spingere molti gestori a rivedere le proprie scelte di asset allocation», conclude l’asset manager.

Iscriviti alla newsletter "Risparmio e investimenti" per ricevere le news su Risparmio gestito

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.