Una strana e sconosciuta variante pesantemente modificata del classico Maserati Khamsin è stata messa in vendita a Londra. Si tratta di un misterioso modello che a quanto pare è appartenuto alla famiglia del Sultano del Brunei. Si tratta di un pezzo unico creato in esclusiva per il sultano e che in quanto tale dunque è sicuramente molto interessante per i collezionisti di auto.

Una Maserati Khamsin fortemente modificata è stata messa in vendita a Londra

Questo strano veicolo di Maserati è stato messo in vendita presso una concessionaria di Londra, DD Classics, e anche se a prima vista potrebbe non sembrare così, in realtà è una copia della Maserati Khamsin. Una delle auto sportive classiche più rare dalla firma del tridente e che ha uno dei disegni più singolari della storia.

Tuttavia, sembra che il corpo di questa vettura sportiva italiana a motore anteriore non soddisfacesse i suoi proprietari originali, la famiglia reale del Brunei, che a un certo punto ha richiesto la sua pesante modifica, sia esteticamente che tecnicamente.

Rispetto alla versione originale di Maserati Khamsin, troviamo pochissimi elementi rimasti. L’auto infatti ha ricevuto una grande dose di componenti in fibra di carbonio, serviti principalmente per creare false prese d’aria e uscite, come facevano gli specialisti del tuning negli anni ’80 e ’90.

L’unica cosa che possiamo riconoscere sono gli stessi fari a scomparsa, poiché anche la parte posteriore ora ha un pannello convenzionale con fari circolari che sembrano essere stati presi in prestito da una Chevrolet Corvette C3. Inoltre il motore V8 italiano è stato sostituito da un V8 prodotto dal marchio Holden, quindi nemmeno la meccanica è originale.

Al momento non si sa chi e quando abbia modificato questa auto. Probabilmente il suo acquisto e progettazione si devono al principe Jefri Bolkiah , ex ministro delle finanze del Brunei e capo dell’Agenzia per gli investimenti del Brunei. Questa unità di Maserati ha percorso 32.064 chilometri e ha un prezzo di £ 89.950, circa € 99.276 al cambio attuale.