Mancano ormai poche ore all’evento «MMXX: Time to be Audacious» che accenderà i riflettori su Maserati. La casa automobilistica del tridente infatti svelerà quello che sarà il suo futuro nel mondo dei motori.

Nel corso dell’evento sarà mostrata per la prima volta la nuova Maserati MC20, la super car in edizione limitata con il nuovo motore Nettuno che inizialmente doveva essere presentata a maggio ma che poi per il coronavirus ha visto posticipare il suo debutto.

Maserati svelerà il suo futuro domani 9 settembre

Maserati domani oltre a presentare la nuova MC20 dirà molto su quello che le accadrà nel futuro prossimo. L’intenzione di Fiat Chrysler e anche del futuro gruppo Stellantis è quella di rilanciare in grande stile il marchio modenese destinato a diventare la punta di diamante del nascente gruppo e il suo marchio più prestigioso nel segmento premium del mercato auto.

Quella di MC20 sarà infatti solo la prima di una serie di novità importanti che caratterizzeranno la gamma di Maserati nei prossimi anni. La supersportiva, sviluppata e ingegnerizzata al 100% da Maserati, sarà realizzata nello storico stabilimento di Viale Ciro Menotti, completamente ammodernato con nuove linee di produzione. Questa auto inoltre riporterà la casa italiana nel mondo delle corse dopo molti anni.

Probabile che domani vengano rivelati nuovi dettagli sui futuri modelli di Maserati come il D-SUV che sarà svelato entro la fine del prossimo anno e la cui produzione avverrà a Cassino sulla piattaforma modulare Giorgio di Alfa Romeo. Ma novità dovrebbero riguardare anche gli altri modelli presenti nella gamma del tridente.

Infine si vocifera di qualche ulteriore sorpresa ma per questo e altro ancora dovremo aspettare domani quando sarà possibile guardare l’evento presso il Circuito di Modena attraverso una diretta streaming sul sito web del marchio.