Mario Mandzukic firma per l’Al Duhail: quanto guadagna la Juventus?

Mario Mandzukic passa all’Al Duhail: il bilancio della Juventus sorride, ma non è ancora chiaro quanto i bianconeri hanno guadagnato dal trasferimento.

Mario Mandzukic firma per l'Al Duhail: quanto guadagna la Juventus?

Mario Mandzukic: dopo quattro stagioni (e mezzo) si conclude la storia d’amore calcistica tra l’attaccante croato, finalista degli ultimi Mondiali di calcio giocati in Russia, e la Juventus. In queste ore, infatti, Mandzukic ha ufficializzato il suo trasferimento all’Al Duhail, club con sede a Doha militante nella Qatar Stars League.

Ovviamente si tratta di una decisione più economica che sportiva, dal momento che Mandzukic avrebbe potuto continuare a giocare in Europa visto che le offerte non mancavano di certo. Troppo importante però l’offerta economica dell’Al Duhail che ha fatto firmare all’attaccante croato un contratto di un anno e mezzo con uno stipendio da 10 milioni di euro.

La domanda a cui invece vogliamo rispondere in questo approfondimento riguarda l’impatto che il trasferimento di Mandzukic avrà sui conti della Juventus.

I tifosi, delusi dagli ultimi risultati della squadra (reduce da due sconfitte con la Lazio di cui una in Supercoppa italiana), sperano infatti che grazie al risparmio generato dalla cessione del croato possano esserci nuove risorse da investire in questa sessione di calciomercato (si fanno i nomi del centravanti norvegese Håland e del centrocampista argentino Paredes).

Juventus: quanto guadagna dalla cessione di Mario Mandzukic?

Riguardo alla cifra incassata dalla Juventus per la cessione di Mario Mandzukic non c’è ancora chiarezza. Mentre la Gazzetta dello Sport parla di 5,5 milioni di euro, il comunicato del club qatariota parla invece di un trasferimento a titolo gratuito, con il croato che prima di trasferirsi all’Al Duhail avrebbe rescisso il contratto che lo legava alla società bianconera.

Solo il comunicato della Juventus - che non è ancora arrivato - farà chiarezza sulla questione.

A seconda dei casi, ovviamente, la Juventus avrà effettuato una minus o una plusvalenza. Al 31 dicembre 2019, infatti, Mandzukic aveva un valore a carico nel bilancio della Juventus pari a 4,04 milioni di euro.

In caso di cessione a titolo oneroso, alle cifre anticipate dalla Gazzetta dello Sport, quindi, la società Juventus potrebbe iscrivere nel bilancio una plusvalenza di circa 1,45 milioni di euro. Contrariamente, la cessione a titolo gratuito comporterebbe una svalutazione, per il valore appunto di 4,04 milioni di euro, dell’ammontare residuo del cartellino del calciatore croato.

Juventus: quanto risparmia dalla cessione di Mario Mandzukic?

In entrambi i casi bisognerà comunque considerare quanto risparmiato dalla Juventus, in quanto l’attaccante croato risultava uno dei calciatori più pagati della rosa (con contratto prolungato a marzo scorso con scadenza nel 2021).

Nel dettaglio, lo stipendio netto di Mandzukic era di 5 milioni di euro (con il trasferimento in Qatar, quindi, questo ha raddoppiato il suo ingaggio); il lordo è di circa 8,75 milioni di euro.

Considerando ancora un anno e mezzo di stipendio significa che la Juventus risparmia circa 13 milioni di euro da questa cessione; non poco per un giocatore che con l’arrivo di Maurizio Sarri sulla panchina non rientrava più nel progetto.

Bisogna poi aggiungere il minor ammortamento, per un valore di 1,35 milioni di euro, da iscrivere a bilancio per il secondo semestre dell’anno.

Ma concentriamoci sul bilancio 2019-2020: in caso di guadagno dalla cessione la Juventus potrebbe vantare un segno più per circa 7,18 milioni di euro (tra incassi e risparmi). In caso di cessione a titolo gratuito l’impatto sui conti sarebbe comunque positivo, ma per molto meno: si parla infatti di 1,68 milioni di euro.

In ogni caso, difficilmente la Juventus riuscirà a reperire le risorse necessarie per nuovi acquisti da questa cessione: d’altronde per Håland si parla di 30 milioni di euro di cartellino, a cui va aggiunto l’ingaggio che - nonostante la giovane età dell’attaccante - non sarebbe di poco conto (considerando anche la regia di Mino Raiola dietro l’affare).

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories