Le 100 persone più potenti al mondo nel 2014: la classifica della rivista Time

Quali sono le persone più potenti del mondo? La rivista statunitense Time ne ha selezionate 100, tra new entry impreviste e assenze eccellenti.

Chiedersi quali siano le persone più potenti del mondo potrebbe sembrare ai più una domanda piuttosto oziosa, e invece non lo è, o almeno non del tutto. Sapere chi può fregiarsi dell’ambito aggettivo di “influential”, infatti, ci dice molto della realtà che ci circonda, nonché degli stravolgimenti sociodemografici in corso.

La classifica della rivista Time

Certo è che la classifica stilata per il 2014 dalla rivista statunitense Time sulle «persone più influenti del mondo» riserva più di una sorpresa, sia dal punto di vista di alcune new entry inattese ma anche per alcune assenze che si fanno decisamente notare (come, ad esempio, quelle di Mario Draghi e Mark Zuckerberg).

La copertina se l’aggiudica Beyoncé

Con grande sorpresa di molti, Time la copertina l’ha voluta dedicare proprio alla star della musica pop Beyoncé Knowles, uno dei nomi di spicco della classifica. Non mancano, comunque, i grandi nomi della politica come Barack Obama, Vladimir Putin, Angela Merkel, il Segretario di Stato Usa John Kerry e Hillary Clinton (nome in pole position per le presidenziali americane del 2016). C’è ampio spazio anche per la cultura pop grazie al cantante Justin Timberlake, gli attori Amy Adams e Robert Redford, e personaggi sportivi come Cristiano Ronaldo, attaccante del Real Madrid, e la tennista Serena Williams.

Nessun italiano in lista; non c’è neanche Zuckerberg

Purtroppo nessun italiano, neanche il potentissimo presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi, è riuscito a entrare nella prestigiosa classifica. Può consolarci, però, la riconferma tra gli influential di Papa Francesco, il cui piccolo ritratto apparso sul Time è stato scritto direttamente da Barack Obama. Tra le assenze eccellenti spicca più di un nome; il più eclatante è forse quello del golden boy di Facebook, Mark Zuckeberg, che ha ceduto il passo a colleghi come Jeff Bezos di Amazon o Travis Kalanick, l’uomo dietro al servizio di noleggio auto con conducente più odiato dai tassisti italiani: Uber.

Il più giovane, il più vecchio, il tocco fashion

Andando a spulciare i vari profili selezionati, troviamo che il più giovane in lista (classe 1990) è uno dei due creatori dell’app Snapchat, Evan Spiegel. La vecchia guardia, invece, è ben rappresentata da Carl Ichan, nato nel 1936 e attuale amministratore delegato delle Koch Industries. Non manca neanche un importante nome della moda mondiale come Phoebe Philo, designer per la maison francese Céline.

Per consultare l’intero elenco, e curiosare tra i ritratti scritti da personaggi altrettanto famosi, si rimanda direttamente al sito del Time.

Iscriviti alla newsletter Percorsi

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.