La nuova generazione della Volkswagen Golf R è stata finalmente presentata. Questo modello, vero pilastro centrale della famiglia di modelli R del produttore tedesco, riceve la sua quinta generazione. L’auto porta con se novità molto importanti che vanno ben oltre una nuova immagine.

Presentata ufficialmente la nuova Volkswagen Golf R

Come vi avevamo anticipato nei giorni scorsi ci troviamo di fronte alla Volkswagen Golf più potente di sempre. Per quanto riguarda il design la vettura è stata rinnovata sensibilmente rispetto alla versione precedente. Nella zona anteriore della nuova Volkswagen Golf R spicca il nuovo paraurti con splitter in stile motorsport. La vettura di Volkswagen presenta anche spoiler laterali e prese d’aria R specifiche.

Tutti i componenti verniciati neri hanno una finitura lucida. Sulla griglia superiore, la nuova Volkswagen Golf R presenta una traversa blu tipica dei modelli R. Non appena la vettura viene avviata si accende per la prima volta come striscia LED e come luce di marcia diurna. Inoltre, è dotato di fari a LED di serie.

Per quanto riguarda la zona laterale, spiccano i cerchi in lega leggera da 18 pollici. Opzionalmente sono disponibili ruote da 19 pollici. In ogni caso le ruote espongono l’impianto frenante ad alte prestazioni. Anche le minigonne laterali sono esclusive, così come le calotte degli specchietti esterni.

L’altezza del corpo della nuova Volkswagen Golf R è inferiore di 20 millimetri rispetto a una Golf convenzionale. Infine per quanto riguarda la parte posteriore, troviamo diversi componenti da notare, come il diffusore nero lucido, lo spoiler sul tetto, il paraurti specifico e l’impianto di scarico sportivo a quattro uscite.

Volkswagen offre opzionalmente un sistema di scarico in titanio Akrapovic. La carrozzeria è disponibile in tre colori: Lapiz Blue metallizzato, Pure White e Deep Black Pearl Effect.

Ecco le novità relative all’abitacolo della nuova Golf R

L’abitacolo della nuova Volkswagen Golf R presenta un ambiente tecnologico in cui si respira sportività. La nuova Golf R 2021 fa eco a tutti i progressi tecnologici già visti nella nuova Golf di ottava generazione. È dotato di cruscotto digitale Volkswagen Digital Cockpit Pro e sistema di infotainment Discover Media con touch screen da 10 pollici.

La grafica del nuovo sistema multimediale può essere adattata per vivere un’esperienza ancora più coinvolgente. Opzionalmente, è possibile equipaggiare l’auto di Volkswagen con il sistema di avviamento e accesso senza chiave. La vettura ha bellissimi sedili sportivi con poggiatesta integrati e un volante sportivo multifunzione rivestito in pelle con pulsante «R». Anche gli allestimenti interni della nuova Golf R sono stati personalizzati e ampliati.

Non dobbiamo trascurare le palette del cambio che sono aumentate di dimensioni. L’esperienza di guida è accompagnata da un sistema di illuminazione ambientale con 30 colori. Sotto il cofano della nuova Volkswagen Golf R di nuova generazione troveremo un motore benzina a quattro cilindri TSI da 2.0 litri che sviluppa una potenza di 320 CV e 420 Nm di coppia massima.

Come abbiamo sottolineato all’inizio dell’articolo, questa è la Golf più potente mai creata. Il motore è associato a un cambio automatico DSG a doppia frizione a sette rapporti e a un nuovo sistema di trazione integrale chiamato R-Performance Torque Vectoring.

Una delle chiavi della quinta generazione di Volkswagen Golf R è l’ingresso in scena del nuovo sistema di trazione integrale denominato R-Performance Torque Vectoring che distribuisce la forza motrice in modo variabile tra l’assale anteriore e quello posteriore. Anche le sospensioni adattive sportive (DCC) montate di serie possono essere regolate.