Juventus, taglio degli stipendi: ecco a quanto rinuncia ogni calciatore

Juventus, ufficiale il taglio degli stipendi di calciatori e staff: risparmio di 90 milioni di euro per la società bianconera.

Juventus, taglio degli stipendi: ecco a quanto rinuncia ogni calciatore

Coronavirus: la Juventus ha raggiunto un accordo con i propri calciatori per un taglio dello stipendio nei mesi in cui il campionato è fermo a causa delle restrizioni dovute alla diffusione del Covid-19.

Una trattativa lampo che ha portato in poche ore la Juventus ad essere la prima società di calcio italiana ad ottenere il placet dei propri calciatori riguardo alla possibilità di un taglio degli stipendi. D’altronde lo stop al campionato, con il rischio concreto che una volta che si riprenderà sarà solamente per giocare a porte chiuse, avrà un impatto non indifferente sui bilanci delle squadre di Serie A.

Ecco perché servono misure concrete che possano permettere alle società di calcio di minimizzare le conseguenze economiche dovute alla diffusione del Coronavirus; una soluzione potrebbe essere quella adottata dalla società Juventus che - in accordo con i calciatori - ha deciso di tagliare lo stipendio di un terzo, non riconoscendo le mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno.

Una decisione che coinvolge anche i membri dello staff tecnico con un risparmio che per la Juventus sarà di circa 90 milioni di euro; una boccata di ossigeno per le casse della società bianconera, con molti club che adesso potrebbero seguire la stessa strada per salvaguardare i bilanci.

Stipendi Juventus tagliati: a quanto rinuncia ogni calciatore

Era stato Giorgio Chiellini, in qualità di capitano della Juventus, ad anticipare la possibilità che lo spogliatoio accettasse una riduzione di ingaggio per andare incontro al proprio club.

La trattativa in pochi giorni ha avuto buon esito, soprattutto grazie al parere positivo dei big quali Gigi Buffon, Cristiano Ronaldo e Leonardo Bonucci. D’accordo anche Maurizio Sarri e il suo staff, per un risparmio complessivo di 90 milioni di euro sul bilancio 2019-2020.

Il taglio riguarda le mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno, con lo stipendio che poi verrà regolarmente pagato una volta che (ipotesi che al momento non vive di certezza) riprenderanno campionato e competizioni internazionali.

Ma attenzione: come spiegato dalla Gazzetta dello sport staff e calciatori rinunciano solo ad un mese e mezzo di stipendio, visto che gli altri due mesi e mezzo saranno pagati successivamente e graveranno sul bilancio per la stagione 2020-2021.

Ovviamente il calciatore che perde di più da questa situazione è Cristiano Ronaldo, visto il suo mega ingaggio con i bianconeri da 31 milioni di euro a stagione. Questo significa 3,8 milioni di euro in meno, più altri 6,4 milioni pagati dal prossimo bilancio. Complessivamente, quindi, un taglio di circa 10 milioni di euro per l’asso portoghese.

Ecco invece una tabella che fa chiarezza sugli altri calciatori della Juventus, ovvero a quanto questi hanno rinunciato accettando l’accordo proposto da Giorgio Chiellini e dalla società stessa.

CalciatoreTaglio stipendio Stipendio pagato con il prossimo esercizio
De Ligt 937 mila euro 1,56 milioni di euro
Higuain 937 mila euro 1,56 milioni di euro
Dybala 875 mila euro 1,45 milioni di euro
Ramsey 875 mila euro 1,45 milioni di euro
Rabiot 875 mila euro 1,45 milioni di euro
Bonucci 875 mila euro 1,45 milioni di euro
Pjanic 812 mila euro 1,35 milioni di euro
Douglas Costa 750 mila euro 1,25 milioni di euro
Matuidi 490 mila euro 830 mila euro
Khedira 490 mila euro 830 mila euro
Chiellini 490 mila euro 830 mila euro
Cuadrado 490 mila euro 830 mila euro
Szczęsny 490 mila euro 830 mila euro
Bernardeschi 375 mila euro 625 mila euro
Danilo 375 mila euro 625 mila euro
Alex Sandro 350 mila euro 583 mila euro
Bentancur 312 mila euro 520 mila euro
Rugani 250 mila euro 416 mila euro
De Sciglio 250 mila euro 416 mila euro
Demiral 162 mila euro 270 mila euro
Pinsoglio 37,5 mila euro 62,50 mila euro
MAURIZIO SARRI 750 mila euro 1,25 milioni di euro

L’intesa, come spiegato dalla società Juventus, è stata raggiunta collettivamente ma poi bisognerà perfezionare gli accordi individuali con i tesserati, come previsto dalle normative vigenti.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Juventus Football Club S.p.A.

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO