Juventus, il rosso è da 40 milioni: Asia e Champions per sistemare i conti

Stando alla semestrale Exor, il bilancio a giugno 2019 della Juventus si chiuderà con un passivo di 40 milioni e con l’indebitamento in netto aumento: per evitare una ricapitalizzazione nel 2020, i bianconeri puntano sul marketing in Asia e sulla Champions League.

Juventus, il rosso è da 40 milioni: Asia e Champions per sistemare i conti

Il bilancio 2018-2019 della Juventus dovrebbe chiudersi con un rosso da 40 milioni, con i debiti finanziari netti dei bianconeri che passerebbero a 464 milioni rispetto ai 309,8 milioni (+154,2 milioni) dell’esercizio precedente.

Questo è quanto emerge dalla semestrale della Exor, la cassaforte della famiglia Agnelli che tra le altre cose detiene anche il 63,77% delle azioni dei bianconeri. Numeri questi che portano a una diminuzione del patrimonio netto da 72 a 32 milioni.

Per evitare quindi che nel 2020 sia necessaria una ricapitalizzazione, le previsioni di Exor anche per questa stagione a riguardo sono indirizzate verso una perdita, la Juventus dovrà arrivare fino in fondo in Champions League e aumentare i ricavi derivanti dal marketing con uno sguardo particolare che è stato rivolto all’Asia.

Juventus: un rosso da 40 milioni

Dopo che aveva chiuso tre bilanci di fila in attivo, nell’esercizio 2017-2018 la Juventus ha fatto registrare un passivo di 19,2 milioni. Un rosso che invece adesso sarebbe raddoppiato a 40 milioni, anche se per le cifre ufficiali si dovrà attendere il 19 settembre quando sarà reso noto il bilancio 2018-2019.

A pesare è soprattutto l’acquisto di Cristiano Ronaldo che, tra ammortamento del costo del cartellino (100 milioni in totale) e stipendio (31 milioni netti) pesa sulle casse bianconere per quasi 90 milioni a stagione.

Bisogna considerare poi che a inizio 2019 la Juventus ha emesso, imitando la scelta fatta dall’Inter, dei bond dal valore complessivo da 175 milioni (scadenza 2024) che in parte hanno creato del nuovo debito.

Leggi anche Ronaldo bond: il rischio del maxidebito Juventus nel prospetto dell’obbligazione

Con un patrimonio netto che adesso sarebbe sceso a 32 milioni rispetto ai 72 milioni dell’esercizio precedente, se anche il prossimo bilancio dei bianconeri dovesse chiudersi con una marcata perdita sarebbe inevitabile una ricapitalizzazione, ipotesi questa finora sempre esclusa dal presidente Andrea Agnelli.

Nell’ultima semestrale di Exor però si legge come “l’esito della Champions League influenzerà in maniera significativa il risultato economico dell’esercizio 2019-2020, che al momento è previsto si chiuda in perdita”.

Tra Champions e Asia

Dopo che sono stati ufficializzati gli orari di tutte le gare del girone d’andata della Serie A, qualcuno aveva notato come la Juventus disputerà ben cinque partite alle ore 15.00 oltre a una nel lunch match delle ore 12.30.

Un fatto insolito questo visto che la Vecchia Signora di solito scendeva in campo nelle ore serali, ma che è frutto di una scelta strategica dei bianconeri che sarebbe stata così avallata anche dalla Lega Serie A.

Giocare alle ore 15.00 in Italia vuol dire trasmettere gli incontri durante la prima serata in Indonesia (ore 20.00), in Cina (ore 21.00) e in Corea del Sud (ore 22.00). Un modo questo per avere molta più visibilità in Asia, mercato questo fondamentale per espandere il proprio marketing.

Per evitare un nuovo rosso di bilancio la Juventus sembrerebbe puntare molto sul mercato asiatico, ma fondamentale come sottolineato anche da Exor sarà il cammino dei bianconeri in Champions League.

L’eliminazione nei quarti di finale a opera dell’Ajax durante la scorsa Champions molto ha influito nella perdita registrata nell’ultimo esercizio, considerando che l’esoso acquisto di Cristiano Ronaldo era finalizzato sostanzialmente per tornare a sollevare la “Coppa dalle grandi orecchie” dopo più di vent’anni dall’ultima volta.

Visto il montepremi totale da 2 miliardi che l’Uefa ha stanziato per questa edizione della Champions League, se Maurizio Sarri dovesse riuscire ad arrivare fino in fondo in Europa gran parte dei problemi di bilancio della Juventus verrebbero di colpo risolti.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Juventus Football Club S.p.A.

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.