Jeep Renagade e Compass in versione ibrida stanno ottenendo un successo probabilmente maggiore di quello sperato dai dirigenti della casa automobilistica americana che fa parte di Fiat Chrysler prima del loro debutto.

Proprio per questo motivo nelle scorse ore è stato annunciato un aumento della produzione dei due veicoli elettrificati per i quali a Melfi si passerà da 10 a 15 turni settimanali.

Da febbraio aumenta la produzione di Jeep Renegade e Compas 4xe

Ciò avverrà a partire dal prossimo 15 febbraio. In questa maniera Fiat Chrysler potrà smaltire più velocemente gli ordini per le sue Jeep Renegade e Compass 4xe riducendo i tempi di attesa dei clienti che sempre più numerosi decidono di ordinare proprio queste due vetture.

I due modelli di Jeep stanno ottenendo un ottimo riscontro sul mercato

Anche questo dimostra come l’idea di portare la produzione di questi due modelli di Jeep a Melfi sia stata indubbiamente un qualcosa di azzeccato.

Basti pensare che questo stabilimento è probabilmente quello che meglio funziona al momento in Italia per Fiat Chrysler. Oltre questi due modelli infatti viene prodotto a Melfi anche un altro veicolo di grande appeal commerciale come Fiat 500X.

Quest’ultimo però ultimamente ha perso qualche colpo in termini di vendite. Le cose però potrebbero migliorare dal prossimo anno quando finalmente arriverà anche per 500X la versione ibrida.

Infine segnaliamo che Jeep Renegade e Compass anche in termini di vendite complessive stanno andando molto bene. Questo ovviamente rende ottimisti per il futuro di FCA che punterà forte sull’elettrificazione della gamma dopo la fusione con il gruppo PSA che darà origine a Stellantis.