IPO Matica Fintec: come saranno usati i fondi raccolti

La società leader nel settore dei sistemi di pagamento e identità digitali approda in Borsa. Ecco come utilizzerà i fondi raccolti in fase IPO dalla quotazione sul mercato AIM Italia.

IPO Matica Fintec: come saranno usati i fondi raccolti

L’IPO di Matica Fintec si è conclusa: la raccolta è stata pari a 6,9 milioni di euro e oggi è il primo giorno di quotazione in Borsa su listino AIM Italia per la società guidata da Sandro Camilleri, che ha segnato un forte rialzo (+17%).

Ma questo è solo il primo tassello verso obiettivi più grandi, come affermato dal Ceo di Matica Fintec. La società, dopo l’esordio sul listino dedicato alle PMI, punta alla quotazione del titolo su MTA, il listino principale, e prende in considerazione future acquisizioni per crescere nei settori di riferimento e aumentare visibilità e ricavi.

Articoli correlati:
> IPO Matica Fintec, risultati dell’offerta e dettagli collocamento

Matica Fintec IPO: utilizzo dei fondi raccolti

Nata nel luglio 2017 come spin-off del centro di Ricerca e Sviluppo del gruppo Matica Technologies AG, negli anni la PMI innovativa con base a Novara, è cresciuta sia in termini di ricavi che di innovazione tecnologica e base clienti.

Matica può contare su mercati di riferimento, dai pagamenti digitali ai sistemi di autenticazione e sicurezza, che stanno crescendo a ritmi incredibili. “Il giro d’affari che ruota intorno al mondo della moneta elettronica e dei documenti digitali è di 7-8 miliardi di dollari: proprio per questo ci piacerebbe crescere in questi settori visto che sono molto grandi”, ha detto Camilleri a Money.

Grazie anche ai fondi raccolti in fase IPO, Matica Fintec intende proseguire nella propria strategia di crescita internazionale, rafforzando la sua presenza e posizione nei mercati esteri in ambito e-ID e Digital Payment, specie nelle aree che mostrano i trend più positivi.

Matica Fintec: obiettivi e strategie post-IPO

Il percorso indicato dalla società include l’acquisizione di partecipazioni totalitarie o di maggioranza in aziende operanti nel proprio settore di riferimento con lo scopo. Ciò creerebbe sinergie di costo e di tipo commerciale consentendo anche di accrescere la propria quota di mercato attraverso una più ampia gamma di soluzioni e servizi a disposizione dei clienti.

Parte degli investimenti andranno poi a coprire i costi per il potenziamento dell’attività di sviluppo e innovazione tecnologica. Per quanto riguarda l’offerta di soluzioni tecnologiche, infatti, Matica conferma il proprio obiettivo strategico di mantenere un impegno continuativo nell’attività di ricerca e sviluppo per consolidare la propria posizione tecnologica lungo l’intera catena del valore, e alimentare il fatturato dall’ingresso sul mercato di nuove soluzioni a un maggiore contenuto tecnologico.

Tra gli obiettivi di Matica in questo percorso di crescita, anche l’ottimizzazione del processo produttivo, necessario per aumentare l’attuale capacità produttiva.

Iscriviti alla newsletter Fintech per ricevere le news su Speciale Matica Fintec

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \