IMU 2020 anche per i residenti all’estero: chi paga entro la scadenza del 16 giugno

IMU 2020, anche i residenti all’estero sono chiamati alla cassa per l’acconto in scadenza il 16 giugno. Non c’è più l’esenzione per i pensionati iscritti all’AIRE, ed è a fronte delle novità che si rende necessario specificare chi paga.

IMU 2020 anche per i residenti all’estero: facciamo il punto su chi paga l’acconto in scadenza il 16 giugno.

Complice il complicato periodo, l’appuntamento con la prima scadenza della nuova IMU 2020 è caratterizzato da non poche difficoltà operative. Una tra le tante riguarda le esenzioni o agevolazioni per i residenti all’estero.

Fino allo scorso anno, era assimilata ad abitazione principale la casa posseduta in Italia dai pensionati esteri iscritti all’AIRE. L’esonero è stato cancellato, ed è quindi previsto l’obbligo di pagare l’acconto IMU 2020 in scadenza il prossimo 16 giugno.

IMU 2020 anche per i residenti all’estero: chi paga entro la scadenza del 16 giugno

A partire dal 2015 e fino allo scorso anno era prevista l’esenzione IMU per i pensionati residenti all’estero. Un’esclusione dal pagamento della tassa sulla casa che si applicava esclusivamente ai titolari di pensione estera iscritti all’AIRE.

La nuova IMU in vigore dal 1° gennaio 2020 - e che ha portato all’abolizione della Tasi - non ha confermato l’esonero, e la scadenza del 16 giugno è il primo appuntamento con l’IMU dovuta da tutti i cittadini residenti all’estero.

Per questi infatti non è prevista un’assimilazione a prima casa dell’immobile posseduto in Italia, che viene considerato automaticamente come seconda casa ed è quindi sottoposto all’obbligo di versamento IMU.

Questo è uno degli aspetti principali per capire chi paga l’IMU 2020. Per gli iscritti all’AIRE tutti gli immobili posseduti in Italia sono assoggettati al pagamento dell’imposta, secondo le regole specifiche stabilite dal Comune d’ubicazione.

Tale disposizione è valida per tutti gli immobili abitativi o meno posseduti in Italia dai cittadini italiani residenti all’estero.

IMU 2020 residenti estero AIRE: come e quando pagare l’acconto

Le scadenze IMU 2020 per i residenti all’estero sono quelle ordinarie:

  • l’acconto (prima rata) si paga entro il 16 giugno 2020;
  • il saldo (seconda rata) si paga entro il 16 dicembre 2020.

Sui termini di pagamento è tuttavia bene verificare se, in considerazione dell’emergenza causata dal coronavirus, il Comune di riferimento ha stabilito una proroga della scadenza ordinaria.

Bisognerà rivolgersi al Comune anche per le indicazioni su come pagare l’IMU 2020. Per i residenti all’estero possessori di immobili in Italia e che non possono effettuare il versamento con modello F24, bisognerà pagare l’acconto del 16 giugno 2020 tramite bonifico bancario, indicando le coordinate istituite dal Comune di ubicazione della casa.

Argomenti:

IMU Patrimoniale

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories