Google introduce il tasto “compra”: shopping direttamente sulla pagina di ricerca

Google è pronto ad introdurre il tasto «compra» all’interno delle pagine del motore di ricerca, cosi da non dover passare dagli e-commerce online per acquistare i prodotti.

Google è vicino al lancio di un servizio di acquisto diretto attraverso l’introduzione del tasto «compra», direttamente attraverso il famoso motore di ricerca.

La notizia giunge dopo che l’Ue ha formalmente aperto due procedure per stabilire se i servizi legati allo shopping del gigante di internet violino le leggi antitrust.

Google: nuovo modo di fare shopping online
Google farà certamente chiarezza sulla possibile introduzione del servizio in occasione dell’evento Google I/O dedicato agli sviluppatori di scena a San Francisco, previsto per fine mese.

In futuro Google non si limiterà semplicemente a fornire dettagli sui prodotti per i quali gli utenti effettuano una ricerca sul web, ma offrirà loro anche la possibilità di comprarli grazie al tasto “compra” senza dover passare dal negozio virtuale.

Grazie all’introduzione del pulsante “compra”, infatti, sarà possibile eseguire i propri acquisti online, direttamente dalla pagina di ricerca di Google.

La sperimentazione di questo interessante servizio dovrebbe essere introdotta inizialmente su device mobile.
Il pulsante sarà presente per ora solamente sui link sponsorizzati, ma non si esclude un’espansione del servizio che raggiunga un maggior numero di shop online.

Come funziona il servizio di vendita diretta di Google
Una volta che l’utente avrà effettuato la ricerca sul prodotto, comparirà una sezione chiamata “Shop on Google” all’interno della quale sarà possibile procedere in pochi passaggi all’acquisto diretto.

Per i rivenditori online questo è un semplice modo di gestire la fase più delicata dell’acquisto, che diventa più immediata e di semplice utilizzo.

L’idea di Google è quella di girare, una volta avvenuta la transazione, l’intero importo della transazione ai negozi online.
In questo modo punta a massimizzare i profitti derivanti dai servizi legati allo shopping, dando ai link sponsorizzati un maggiore vantaggio rispetto a quelli che normalmente compaiono tra i risultati del motore di ricerca.

Conclusa la sperimentazione sui device mobile, il servizio verrà esteso anche ai sistemi desktop, cosi da offrire una copertura globale sugli utenti che usano il motore di Google.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia

Argomenti:

Google inc. (GOOG)

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.