Covid, Germania proroga il lockdown fino al 7 marzo: sale allerta varianti

Martino Grassi

11 Febbraio 2021 - 09:30

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La Germania ha esteso il lockdown al 7 marzo, la decisione si è resa necessaria per limitare la diffusione delle nuove varianti nel Paese.

Covid, Germania proroga il lockdown fino al 7 marzo: sale allerta varianti

La Germania ha esteso il lockdown fino al 7 marzo. La decisione è stata presa nel corso del vertice fra Stato e regioni che si è svolto nella giornata di ieri e andando a confermare le ipotesi che circolavano già da tempo.

Al momento infatti spaventano soprattutto le varianti, e proprio per evitare una maggiore diffusione del virus all’interno del Paese l’ipotesi di allentare le misure a partire dall’inizio del prossimi mese non sarebbe più valida. Al momento la Germania si trova in un lockdown rigido dallo scorso 16 dicembre.

Germania verso proroga del lockdown fino al 14 marzo

La Germania si è trovata costretta a estendere il lockdown fino al 7 di marzo. Sebbene l’OMS abbia dichiarato che i contagi sono in calo in tutto il mondo, l’attenzione nei confronti delle nuove varianti resta alta e proprio per questo motivo si cerca di limitare quanto più possibile la diffusione dei nuovi ceppi.

Nel corso delle ultime settimane in Germania, che si trova in lockdown dalla metà dello scorso mese di dicembre, sono state inasprite sempre più le norme di contenimento. L’ultima regola introdotta è quella che riguarda l’obbligo di indossare mascherine maggiormente protettive, come le N95 o le ffp2, all’interno dei luoghi in cui vi è una maggiore possibilità di contrarre il virus, come i mezzi pubblici e i negozi.

In tutto il Paese continua ad essere incentivato lo smartworking per evitare i contatti tra le persone. Il governo ha inoltre stabilità che chi acquista “determinati beni digitali”, ossi “hardware e software per l’inserimento e l’elaborazione dei dati”, avrà la possibilità di detrarli dalle tasse nell’anno di acquisto.

Le riaperture dei negozi invece potranno avvenire a marzo solamente nelle Regioni in cui si registrano solamente 35 nuove infezioni ogni 100.000 abitanti su base settimanale, i parrucchieri invece potranno riaprire dal 1 marzo. Per quanto riguarda le scuole invece, la decisione sarà affidata ai Laender.

L’obiettivo del prolungamento del lockdown ha spiegato Angela Merkel durante una conferenza stampa è quello di raggiungere il livello di 50 nuovi contagi su 100.00 abitanti ogni sette giorni in tutta la Germania.

La situazione in Germania

Dall’inizio della pandemia, secondo quanto riportato dalla John Hopkins University, in Germania sono stati registrati 2.311.297 casi, mentre il bilancio delle vittime complessivo è di 63.704 morti, decisamente più basso di quello dell’Italia che raggiunge quota 92.338.

Anche la vaccinazione continua a procedere spedita in Germania, che è riuscita a somministrare il vaccino all’1,22% della popolazione, una quantità leggermente inferiore rispetto a quella del nostro Paese, che invece lo ha già somministrato al 2,01%.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories