Germania, lockdown prorogato fino a febbraio

Mario D’Angelo

5 Gennaio 2021 - 22:03

5 Gennaio 2021 - 22:12

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Scuole e negozi non essenziali rimarranno chiusi fino al 31 gennaio: la cancelliera Angela Merkel estende il lockdown.

Germania, lockdown prorogato fino a febbraio

La Germania proroga il lockdown fino al 31 gennaio. La decisione è arrivata dopo un duro scontro interno al Governo di Angela Merkel. Le attuali misure, che saranno in vigore per tutto il mese, prevedono anche la chiusura delle scuole.

Germania estende lockdown fino al 31 gennaio

Dobbiamo essere molto cauti adesso. Siamo in una situazione nuova e straordinaria”, ha detto la cancelliera tedesca nel corso di una conferenza stampa. Merkel ha aggiunto che la variante più contagiosa del coronavirus rende la situazione anche più grave.

A novembre la cancelliera aveva avvertito i suoi concittadini di prepararsi ad altri 4-5 mesi di misure rigide.

E così, mentre l’Italia riapre le scuole, Germania e Regno Unito impongono misure restrittive ancora più dure.

Cosa prevede la «zona rossa» tedesca

Il lockdown tedesco prevede il divieto per i residenti dei “Covid hotspot” (zone abitative con più di 200 positivi per 100.000 abitanti) di viaggiare in un raggio superiore ai 15 km. Questo tipo di misura, al momento, è in vigore solo in Sassonia, ma le cose potrebbero cambiare molto presto. La cancelliera spinge affinché la soglia venga abbassata a 100 positivi per 100.000 abitanti.

In tutto il resto del Paese le persone possono incontrare solo un altro nucleo di non conviventi per volta e in ogni caso con un massimo di 5 persone a volta (il limite precedente era di 10 persone).

Tutti i negozi di beni essenziali sono chiusi. Le scuole sono per la maggior parte chiuse. Gli asili sono chiusi, ma i genitori possono rimanere a casa fino a 10 giorni per prendersi cura dei figli senza perdere il salario, i genitori single fino a 20 giorni. I datori di lavoro sono incoraggiati a permettere ai dipendenti di lavorare da casa.

Tutti viaggiatori che arrivano da aree a rischio devono presentare due tamponi negativi e fare una quarantena di almeno cinque giorni, anche se il primo test è negativo.

Campagna vaccinale lenta in Germania

Intanto la campagna vaccinale in Germania procede a rilento. Nonostante il Paese abbia opzionato più dosi di vaccino degli altri Paesi europei, il numero di vaccinati tedeschi non sono molti di più di quelli italiani.

Markus Söder, leader della tedesca Unione Sociale Cristiana, ha dato la colpa alla Commissione europea, la cui procedura di acquisizione dei vaccini è stata “inadeguata” e farraginosa. “Il fattore tempo è cruciale, ha detto Söder, se Israele, gli Stati Uniti o il Regno Unito sono molto davanti a noi nella vaccinazione, ne beneficeranno anche economicamente”.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories